Pizzette montanare fritte – ricetta napoletana

Le pizzette montanare fritte sono fanno parte dei tanti piatti della tradizione culinaria partenopea e sono una vera e propria bontà! Si, è vero sono fritte, ma ogni tanto ce lo possiamo concedere, basta seguire poche semplici regole ed ottenere un fritto asciutto e mangiare senza troppi rimorsi 😀 Le pizzette montanare sono semplici da preparare, sono palline di impasto per pizza schiacciate e arricchite da sugo, basilico e formaggio. Le trovate nelle rosticcerie di Napoli insieme a tantissimi altri sfizi della tradizione napoletana.
Potrebbe interessarvi anche la classica pizza fritta napoletana o la sua variante gustosa con i friarielli. Se vi interessa il procedimento con il bimby tm31, potete leggerlo QUI

Se volete ricevere le mie ricette, in MODO GRATUITO, tramite le notifiche Messenger, potete iscrivervi QUI e cliccare su ‘INIZIA’; se vi va, potete seguirci anche su Facebook e su Pinterest.

Ora prepariamo le pizzette monatanare!

pizzette montanare
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni15 pizzette
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per realizzare l’impasto delle pizzette montanare

  • 330 gacqua naturale (a temperatura ambiente)
  • 650 gfarina 00
  • 6 glievito di birra fresco
  • 15 gsale

Ingredienti per farcire le pizzette montanare

  • 300 gpassata di pomodoro
  • 1 filoolio di oliva
  • 1 pizzicosale fino
  • q.b.grana padano o parmigiano reggiano (grattugiato)
  • fogliebasilico

Per cuocere le pizzette montanare

  • olio di semi

Preparazione delle pizzette montanare

  1. In una ciotola capiente, sciogliere il lievito nell’acqua, aggiungere la farina setacciata ed iniziare ad amalgamare insieme gli ingredienti; quando l’impasto inizia a compattarsi, aggiungere il sale e continuare a lavorare, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

  2. Coprire con la pellicola (io uso un coperchio in silicone) ed un panno e lasciare lievitare fino al raddoppio in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria.

  3. Intanto, in una pentola antiaderente mettere passata di pomodoro, un filo d’olio ed il sale fino e lasciare cuocere con coperchio, a fuoco basso per circa 20 minuti.
     

  4. Passato il tempo di lievitazione, con l’impasto, formare delle palline, poi stenderle e schiacciare un pochino al centro.

  5. Friggere in abbondante olio caldo, con un cucchiaio con manico lungo e facendo attenzione a non scottarsi, versare dell’olio caldo sulla superficie a vista (in questo modo si gonfieranno e cuoceranno in modo omogeneo);

  6. dopo qualche minuto girarle per cuocere sull’altro lato. Riporre su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

  7. Ricoprire le pizzette con il sugo caldo e distribuire del parmigiano o grana grattugiato e una fogliolina di basilico fresco.

Note e consigli

– Se preferite, potete preparare l’impasto con la planetaria.

– L’impasto deve risultare morbido, ma non appiccicoso; se dovesse essere appiccicoso, aggiungete poca farina.

– Se l’ambiente esterno è molto freddo, potete riporre la ciotola con l’impasto sulla base del forno con lampadina accesa.

– Per la cottura potete usare una friggitrice con temperatura impostata a 180° C.

– Per insaporire maggiormente il sugo potete dorare uno spicchio d’aglio nel sugo.

Grazie per essere passati! Qui potete trovare tutte le ricette presenti nel mio blog, in ordine alfabetico

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.