Pizzette con esubero di pasta madre

Dopo aver provato le focaccine sofficissime, con lo stesso impasto, ho preparato le pizzette con esubero di pasta madre. Queste pizzette sono molto soffici e saporite, ideali anche da inserire in un buffet, leggere e gustose ed inoltre evitiamo sprechi, utilizzando gli esuberi del nostro lievito madre.

 pizzette con esubero di pasta madre

Pizzette con esubero di pasta madre

Ingredienti per 20 pizzette con esubero di pasta madre di diametro 10 cm:

  • 180 grammi esubero di pasta madre solida
  • 440 ml latte appena tiepido
  • 1 cucchiaino di malto d’orzo o di zucchero
  • 700 grammi farina 0
  • 12 grammi di sale fino
  • 45 ml olio d’oliva

Ingredienti per la farcitura:

  • passata pomodoro
  • mozzarella

pizzette con esubero di pasta madre

Procedimento:

Lasciare l’esubero di pasta madre a temperatura ambiente per almeno un’ora.

Sciogliere il malto d’orzo o lo zucchero nel latte ed aggiungere la pasta madre e lavorare.

Aggiungere poca alla volta la farina, mentre si continua ad impastare, poi il sale ed infine l’olio a filo. Formare una palla omogenea e morbida, ma non appiccicosa e metterla in una ciotola leggermente unta; coprire con la pellicola ed un panno e lasciare lievitare fino al raddoppio (i tempi di lievitazione possono variare in base alla forza del lievito  e alla temperatura; il mio è  più che raddoppiato in circa 5 ore).

Quando l’impasto è raddoppiato, stenderlo e ricavare le pizzette dello spessore di circa un centimetro; metterle su una teglia ricoperta di carta da forno e coprire con un panno, lasciare lievitare fino al raddoppio al riparo da correnti d’aria.

Preparare il sugo con un filo d’olio e sale fino e cuocere per una decina di minuti…

Distribuire il sugo sulle pizzette ed infornare…

 

Cottura: Forno ventilato a 180°C per circa 20 minuti o fino alla completa cottura.

3-4 minuti prima della fine della cottura, aggiungere la mozzarella tagliata a dadini e far sciogliere.

I tempi di cottura possono variare in base alle caratteristiche del proprio forno; il consiglio è di impostare un tempo minore ed aggiungere in seguito altri minuti, se necessario.

Lasciare intiepidire o raffreddare completamente prima di servire le pizzette.

Grazie per essere passati, se vi va, potete seguirci anche su facebook e su pinterest

Precedente Muffins ripieni sofficissimi Successivo Friselle semintegrali fatte in casa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.