Crea sito

Parmigiana di melanzane, ricetta napoletana

La parmigiana di melanzane è la regina indiscussa delle tavole italiane 😅 una delle ricette tradizionali più ambite, di cui tutti ne rivendicano la paternità, io pretendo nulla, solo dirvi come la preparo io, come mi ha insegnato la mia mamma. La parmigiana di melanzane è buonissima, un po’ pesantuccia, rigorosamente fritta, ma ognuno la prepara come preferisce, anche light, al forno.

Vi lascio anche una raccolta di contorni saporiti.

Se volete ricevere le mie ricette, in MODO GRATUITO, tramite le notifiche Messenger, potete iscrivervi QUI e cliccare su ‘INIZIA’, poi richiedere le ‘RICETTE DEL GIORNO‘ dal menù della chat; potete seguirci anche sulla nostra pagina Facebook e su Pinterest.

parmigiana di melanzane
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare la parmigiana di melanzane

  • 3melanzane (lunghe)
  • q.b.sale fino
  • 500 gpassata di pomodoro
  • 30 gcipolla dorata
  • 30 mlolio di oliva (o extravergine)
  • 4 fogliebasilico
  • olio di semi
  • parmigiano Reggiano DOP (o grana Padano)

Utili per preparare la parmigiana di melanzane

  • 1 Coltello
  • 1 Piatto piano
  • 1 Canovaccio oppure Carta assorbente
  • 1 Casseruola con coperchio
  • 1 Padella per friggere grande
  • 1 Padella antiaderente
  • 1 Grattugia

Prepariamo la parmigiana di melanzane

  1. Per prima cosa, eliminare le due estremità delle melanzane, tagliarle nel senso della lunghezza in uno spessore di circa mezzo centimetro.

  2. Disporre uno strato di melanzane in un piatto piano o un vassoio, ricoprirle con sale fino, continuare con uno strato di melanzane e sale fino, sovrapponendole sino a finire le fettine di melanzane e lasciarle a riposo per circa 30 minuti.

  3. Intanto, preparare il sugo:

    In una casseruola appassire la cipolla precedentemente mondata e sminuzzata nell’olio di oliva su fuoco medio, aggiungere la passata di pomodoro, qualche fogliolina di basilico precedentemente lavata ed il sale fino, mescolare; appena inizia a bollire, coprire, abbassare il fuoco e cuocere per circa 35 minuti.

  4. Passata la mezz’ora di riposo, asciugare accuratamente le melanzane con un panno o carta assorbente e friggere in abbondante olio caldo, rigirando di tanto in tanto, fino alla completa doratura su entrambi i lati; metterle su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

  5. Quando il sugo e le melanzane sono pronte, in una padella antiaderente, disporre qualche cucchiaio di sugo sul fondo di questa; poi mettere uno strato di melanzane; ricoprire con altro sugo e con il formaggio precedentemente grattugiato (parmigiano o grana), poi uno strato di melanzane; poi ancora sugo e formaggio; continuare così fino a finire le fettine di melanzane; finendo con un po’ di sugo e formaggio grattugiato.

  6. Coprire e cuocere su fuoco basso per circa 15-20 minuti.

    Lasciare riposare 5 minuti prima di servire.

Note e consigli

Se preferite, potete aggiungere mozzarella a cubetti tra i vari strati di melanzane; in questo caso potete servire la parmigiana di melanzane come secondo, anche se a Napoli siamo abituati a servirla come contorno.

Un’altra versione golosa si ottiene passando le melanzane prima nella farina e poi nell’uovo prima di friggerle, talvolta chiudendo tra 2 melanzane una fetta di mozzarella prima di passarle nella farina e poi nell’uovo e friggerle.

Spesso preparo la parmigiana di melanzane con il sugo del ragù napoletano, ne metto di più e poi lo utilizzo per la parmigiana.

Se invece non potete o non volete mangiare il fritto, potete grigliare le melanzane o se avete una friggitrice ad aria, spennellarle con l’olio e poi cuocerle a 180° C per una decina di minuti, girandole a metà cottura. Il consiglio è di controllare la cottura, soprattutto se avete una friggitrice diversa dalla mia (Princess xxl – 182055).

Vi lascio una raccolta di altri contorni saporiti.

raccolta contorni

In questo articolo sono contenuti prodotti sponsorizzati.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.