Crea sito

Panzarotti o crocchette di patate, come farle in casa

PANZAROTTI O CROCCHETTE DI PATATE…
Le crocchette di patate (a Napoli detti anche panzarotti) sono di una bontà indescrivibile nella loro semplicità; fritti in olio bollente, la loro riuscita, a volte dipende anche dal tipo di patate che si usa; io uso patate terrose. Un involucro croccante con un ripieno filante di mozzarella o provola, qualcuno ci mette anche un pezzetto di salame e prezzemolo nell’impasto. In tutte le friggitorie di Napoli trovate i ‘crocchè’, se ci passate, dovete assolutamente assaggiarli, altrimenti vi tocca prepararli a casa, ma se non volete friggere, potete cuocerli nella friggitrice ad aria (Princess xxl) per una versione più leggera, ma con gusto.

Se vi fa piacere, seguitemi anche su YouTube, iscrivendovi al mio canale 😊

panzarotti o crocchette di patate
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni10 crocchette
  • CucinaItaliana

Ingredienti per realizzare i panzarotti o crocchette di patate

  • 600 gpatate
  • 1uovo
  • 50 gparmigiano Reggiano DOP (o Grana Padano)
  • 25 gpecorino romano
  • 1 pizzicosale fino
  • pepe nero
  • prezzemolo (facoltativo)
  • 120 gprovola (o scamorza affumicata)
  • pane grattugiato
  • olio di semi (per friggere)

Utili per preparare i panzarotti o crocchette di patate

  • 1 Pentola per la bollitura delle patate
  • 1 Grattugia
  • 1 Schiacciapatate
  • 1 Ciotola
  • 2 Piatti piani
  • 1 Forchetta
  • 1 Padella per friggere
  • Carta assorbente

Prepariamo i panzarotti o crocchette di patate

  1. Per prima cosa, bollire le patate, sono pronte quando si infilano senza difficoltà, con una forchetta, fate attenzione a non cuocerle troppo<, poi lasciarle raffreddare e schiacciarle in una ciotola capiente.

  2. Intanto grattugiate i due tipi di formaggio (Parmigiano e pecorino), potete anche mischiarli insieme.

  3. Aggiungere alle patate, un tuorlo d’uovo (tenere da parte l’albume), il formaggio grattugiato, il sale e il pepe, amalgamare insieme tutti gli ingredienti. Mettete anche il prezzemolo (se vi piace) precedentemente lavato, asciugato e sminuzzato.

  4. Con una forchetta montare a neve l’albume tenuto da parte, mettere il pane grattugiato in un altro piatto.

     

  5. Ora prendere una parte dell’impasto di patate (quantità a seconda della dimensione che si vuole dare ad ogni singola crocchetta), schiacciarla leggermente nel palmo della mano, aggiungere un pezzetto di provola e il salame (facoltativo), chiudere l’impasto, sigillando bene all’interno la provola e dare la forma della crocchetta.

  6. Passare ogni crocchetta prima nell’albume montato a neve e poi nel pane grattugiato, ricoprendola bene su tutta la superficie. Continuare così per ogni crocchetta fino a terminare il composto.

  7. panzarotti o crocchette di patate

    Friggere in abbondante olio caldo su fuoco medio, a metà cottura, girarle, e continuare la cottura fino alla completa doratura, mettere su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso, e servire calde.

Vi consiglio di non mettere tanto sale, perché il pecorino romano è già tanto saporito; se serve le salate dopo averle fritte.

Le crocchette sono buonissime calde, ma se vi avanzano, potete conservarle in frigo e riscaldarle nel microonde.

In questo articolo sono presenti contenuti sponsorizzati.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.