Crea sito

Melanzane a scarpone o a barchetta

Le melanzane a scarpone o a barchetta sono un piatto tipico della cucina napoletana e come tale vanno rigorosamente fritte 😅 (scherzo, se volete un piatto ‘più leggero’, potete prepararle al forno). Come ogni ricetta tradizionale ogni famiglia ha la propria versione e quindi si possono preparare in diverse varianti, io naturalmente vi lascio la mia, per noi è molto saporita. Le melanzane a scarpone, sono dette così per la loro forma che assumono la forma di una grossa scarpa. Vi anticipo subito che ho tagliato la parte in basso per errore, perché mentre le stavo preparando, i miei figli più piccoli continuavano a chiamarmi🤦‍♀️quindi meglio non tagliarla così che resta bene nel piatto quando si serve.

Se volete ricevere le mie ricette, in MODO GRATUITO, tramite le notifiche Messenger, potete iscrivervi QUI e cliccare su ‘INIZIA’, poi richiedere le ‘RICETTE DEL GIORNO‘ dal menù della chat; potete seguirci anche sulla nostra pagina Facebook e su Pinterest.

melanzane a scarpone o a barchetta
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare le melanzane a scarpone o a barchetta

  • 1melanzana (grande)
  • q.b.olio di semi
  • 1 filoolio di oliva
  • 1 spicchioaglio
  • 12pomodorini
  • 1 pizzicosale fino
  • 4 fogliebasilico
  • 12olive nere
  • 3 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP (o grana padano)

Utili per preparare le melanzane a scarpone o a barchetta

  • 1 Coltello
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Padella per friggere
  • 1 Casseruola piccola, con coperchio

Prepariamo le melanzane a scarpone o a barchetta

  1. Per prima cosa occupiamoci delle melanzane, sciacquarle ed asciugarle, eliminare il picciolo e tagliare leggermente la parte finale (non fate come ho spiegato sopra, non distraetevi 😂); tagliarle a metà nel senso verticale.

  2. Scavare l’interno per estrarre la polpa con un coltello o un cucchiaio (io preferisco il secondo), tagliate la polpa a dadini.

  3. In una padella ampia friggere in abbondante olio di semi sia gli involucri su entrambi i lati sia la polpa; quando risultano dorate, mettere su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

  4. Intanto preparare un sughetto:

    Lavare ed asciugare i pomodorini, eliminare le parti verdi e tagliare in quattro parti; soffriggere uno spicchio di aglio in un filo di olio di oliva, poi unire i pomodorini tagliati, salare e mescolare.

  5. Coprire e cuocere su fuoco basso per una decina di minuti.

    Eliminare l’aglio, unire i dadini di melanzane fritti, 3-4 foglie di basilico e insaporire per un paio di minuti; spegnere il fuoco ed aggiungere le olive snocciolate e tagliate a metà o a rondelle.

  6. melanzane a scarpone o a barchetta

    In una pirofila, mettere gli involucri di melanzane e riempirli con il ripieno preparato, spolverizzare con del formaggio grattugiato e cuocere in forno caldo a 200° C per circa 10 minuti.

  7. Se avete una friggitrice ad aria (io ho una Princess xxl – 182055) potete passarle in questa per circa 5-6 minuti a 190° C, mettendo la pirofila direttamente nel cestello forato.

Note e consigli

Potete unire al ripieno scamorza a dadini, o capperi, e gratinare con del pane grattugiato. Potete prepararle anche al forno se non volete friggere.

Se usate melanzane piccole, potete raddoppiare le dosi; potete utilizzare sia melanzane ovali che melanzane lunghe.

In questo articolo sono presenti contenuti sponsorizzati.

Se vi piacciono le melanzane, potrebbero interessarvi queste ricette:

PASTA FILANTE CON MELANZANE

PASTA ALLA SICILIANA

pasta alla siciliana

MELANZANE A FUNGHETTO

melanzane a funghetto

PARMIGIANA DI MELANZANE

parmigiana di melanzane

POLPETTE DI MELANZANE

polpette di melanzane con cuco

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.