Crea sito

Cornettini di sfoglia con salmone e philadelphia

Cornettini di sfoglia con salmone e philadelphia…
Sono stuzzichini molto sfiziosi ideali da servire tra gli antipasti, ottimi come secondo piatto o anche da inserire in un buffet, perché sono buonissimi anche freddi e quindi si possono preparare in anticipo. I cornettini di sfoglia con salmone e philadelphia sono semplici e veloci da realizzare, hanno un sapore delicato e vanno a ruba 😉 Se volete complicarvi la vita (😂😂) potete realizzare in casa la pasta sfoglia; qui la ricetta per realizzarla a mano, qui la ricetta con il bimby.
Se cercate altre idee veloci e sfiziose con la sfoglia, vi consiglio di guardare questa raccolta.

Se volete ricevere le mie ricette, in MODO GRATUITO, tramite le notifiche Messenger, potete iscrivervi QUI e cliccare su ‘INIZIA’; se vi va, potete seguirci anche su Facebook e su Pinterest

Ora vediamo come preparare i cornettini di sfoglia con salmone e philadelphia
 

cornettini di sfoglia con salmone e philadelphia
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni16 cornettini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 16 cornettini di sfoglia con salmone e philadelphia

  • 1 rotolopasta sfoglia rotonodo
  • 40 gphiladelphia cremoso
  • 100 gsalmone affumicato (a fettine)
  • 1tuorlo d’uovo (per spennellare)

Preparazione dei cornettini di sfoglia con salmone e philadelphia

  1. Srotolare la pasta sfoglia e ricavare 16 triangoli, tagliando, con una rotella per pizza o un coltello, a metà sia in orizzontale che in verticale (si ottengono 4 spicchi), dividere ogni spicchio a metà  (ora ne abbiamo 8), dividere gli 8 spicchi ancora a metà  (abbiamo ottenuto i 16 triangoli).

  2. Disporre i 16 triangoli su una teglia ricoperta con carta forno o con un foglio di silicone adatto alla cottura in forno, e con l’aiuto di una spatolina, spalmare il formaggio philadelphia e striscette di salmone affumicato su ogni triangolo.

  3. Arrotolare delicatamente, partendo dalla parte larga del triangolo fino alla punta, lasciandola sotto per evitare che si apra in cottura.

  4. Spennellare con l’uovo precedentemente sbattuto e cuocere in forno già caldo.

  5. Cottura: Forno ventilato preriscaldato a 200°C per 10 – 12 minuti circa o fino alla completa doratura.

  6. Poiché ogni forno può variare in base alle proprie caratteristiche, il consiglio è di impostare un tempo minore ed aggiungere altri minuti in seguito, solo se necessario per raggiungere il grado di doratura desiderato.
     

  7. Di solito il forno si preriscalda se si usa la funzione ‘statico’, mentre con la funzione ‘ventilato’ no, ma in questo caso lo possiamo preriscaldare, perché non compromette il risultato finale; se invece cuociamo un dolce una torta, non va preriscaldato.

  8. Lasciare riposare per qualche minuto o far raffreddare completamente prima di servire.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.