Brasato al barolo – ricetta saporita

Il brasato al barolo è un secondo piatto tipico piemontese, molto saporito. Vi devo confessare che è la prima volta che lo preparo, ma l’ho mangiato diverse volte (preparato da una mia amica). La carne viene molto tenera, quasi da sciogliersi in bocca e con il sughetto ho condito la pasta.

Il brasato al barolo necessita di una lunga e lenta cottura, ma 

brasato al barolo
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    140 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Alto

Ingredienti

  • 750 ml Vino (Barolo)
  • 800 g Cappello del prete (carne)
  • 3 foglie Alloro
  • 3 Chiodi di garofano
  • q.b. Rosmarino
  • 1 Cannella in stecche
  • 2 Carote
  • 1 costa Sedano
  • 1 Cipolla (dorata)
  • 1 spicchio Aglio
  • 20 g Burro
  • 50 ml Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale (o dado)

Preparazione

  1. Per prima cosa, bisogna preparare gli aromi e le verdure. In una garza, mettere gli aghi di rosmarino, i chiodi di garofano, la stecca di cannella e le foglie di alloro, chiudere con spago da cucina; pulire e tagliare le carote, il sedano, la cipolla e l’aglio.

  2. In una ciotola capiente, mettere la carne, il sacchetto con gli aromi e le verdure tagliate a pezzi, e irrorare con la bottiglia di vino; coprire con la pellicola da cucina e riporre in frigo per la marinatura per circa 10-12 ore.

  3. Passato il tempo per la marinatura, scolare la carne e le verdure e tenerle da parte; tenere anche il vino utilizzato (serve per la cottura).

    In una pentola ampia, sciogliere il burro nell’olio, aggiungere la carne, precedentemente tamponata con della carta assorbente e farla rosolare su tutta la superficie, aggiungere le verdure e insaporire per circa 15 minuti. Salare o unire il dado.

  4. Versare la metà del vino tenuto da parte, portare a bollore, dopodiché coprire e abbassare la fiamma; cuocere a fuoco basso per circa un’ora.

    Dopo circa un’ora, girare la carne sull’altro lato e cuocere per un’altra ora, tenendo la fiamma bassa.

  5. A fine cottura, togliere la carne dalla pentola e lasciarla raffreddare; tritare le verdure con un po’ di liquido di cottura.

    Tagliare la carne a fette e distribuire su di esse le verdure tritate, servire il brasato al barolo.

Note

Grazie per essere passati; se Vi va, potete seguirci anche su Facebook, cliccando QUI; e su Pinterest, cliccando QUI

Precedente Graffe napoletane - ricetta tradizionale e deliziosa Successivo Treccia di sfoglia con tavoletta di cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.