Babà rustico – ricetta semplice e gustosissima

Il babà rustico è un piatto davvero saporito, semplice e veloce da realizzare, sia a mano che con planetaria o bimby (ricetta con bimby, QUI). Il babà rustico è ottimo da inserire in un aperitivo, fantastico da mangiare come secondo o piatto unico (dipende dalle porzioni), e ideale per le gite fuori porta, eh si, perché è buonissimo anche il giorno dopo 😉

babà rustico

Babà rustico

Ingredienti:

  • 200 grammi di latte
  • 100 grammi di burro
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 8 grammi di lievito di birra lievito di birra
  • 1 uovo
  • 350 grammi farina “00”
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • salumi e formaggi a dadini a piacere (io ho usato un salamino, 100 grammi di prosciutto cotto, una fetta spessa di provolone piccante,150 grammi di scamorza affumicata).
  • Burro e farina q.b. per lo stampo

Babà rustico

Procedimento:

Versare nella ciotola della planetaria, il burro, il latte e lo zucchero e lavorare con la frusta, aggiungere l’uovo e il lievito di birra e continuare a lavorare fino a scioglierlo; infine unire la farina e il sale e lavorare con il gancio o la frusta piatta fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Aggiungere all’impasto i salumi e il formaggio tagliati precedentemente a dadini piccoli e farli incorporare completamente ad esso.

Si può seguire lo stesso procedimento, usando un qualsiasi robot da cucina, o amalgamando gli ingredienti in un recipiente ampio, lavorando energicamente con una frusta o una forchetta.

Imburrare e infarinare lo stampo…

Versare in uno stampo per babà o in una qualsiasi teglia alta, riempiendola per 3/4 con il composto ottenuto. Lasciare in lievitazione coperto con la pellicola ed un panno fino a quando arriva ad un cm dal bordo dello stampo.

Cottura: Forno ventilato (preriscaldato) a 180° per circa 25 minuti o fino a completa cottura.

I tempi di cottura possono variare in base alle caratteristiche del proprio forno; il consiglio è di fare la prova dello stecchino (infilare nella parte più interna del babà uno stecchino lungo e controllare che esca asciutto. Se dovesse essere ancora umido, continuare la cottura.

Lasciare riposare 5 minuti prima di tagliare e servire 😉

Grazie per essere passati; se vi va, potete seguirci anche su facebook, cliccando qui; e su pinterest, cliccando qui

 

Precedente Frittata di cipolle - ricetta secondo semplice e saporito Successivo Pasta con carciofi e speck al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.