Crea sito

Arrosto di lonza al latte con bacon e pecorino

L’arrosto di lonza al latte è un secondo piatto molto saporito che preparo spesso la domenica; ancora più gustoso grazie alla presenza di bacon e pecorino romano che gli dona un sapore indescrivibile, davvero buono; si possono aggiungere anche verdure  in foglia precedentemente cotti come gli spinaci; a noi piace tantissimo con i friarielli. Per preparare l’arrosto di lonza al latte, tra l’altro molto morbido e succoso, è davvero semplicissimo 😊 Cottura in padella, quindi ideale anche quando fa caldo, perché non serve il forno.

Se volete ricevere le mie ricette, in MODO GRATUITO, tramite le notifiche Messenger, potete iscrivervi QUI e cliccare su ‘INIZIA’, poi richiedere le ‘RICETTE DEL GIORNO‘ dal menù della chat; potete seguirci anche sulla nostra pagina Facebook e su Pinterest.

 

arrosto di lonza al latte con bacon e pecorino
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4-5 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare l’arrosto di lonza al latte con bacon e pecorino

  • 1 kglonza di maiale
  • 120 gbacon (a fette)
  • pecorino romano (grattugiato)
  • 40 mlolio di oliva (o extravergine)
  • 50 gburro
  • 6carote
  • sedano (un gambo)
  • 1dado da brodo
  • Mezzo bicchierevino bianco
  • 600 mllatte
  • 1 pizzicosale fino (se necessario)
  • pepe nero (facoltativo)

Utili per realizzare l’arrosto di lonza al latte con bacon e pecorino

  • 1 Tagliere
  • 1 Coltello
  • 1 Pelapatate
  • 1 Wok con coperchio
  • Spago da cucina oppure lacci in silicone

Prepariamo l’arrosto di lonza al latte con bacon e pecorino

  1. Per prima cosa, tagliare la carne a metà nel senso verticale, ma senza dividere completamente il pezzo; poi spianarla fino ad ottenere un rettangolo; distribuire una parte delle fettine di bacon e grattugiare il pecorino romano, poi mettere le restanti fettine di bacon e grattugiare altro pecorino romano.

  2. Arrotolare la carne in modo stretto e legarla con lo spago da cucina (io uso i lacci in silicone che trovo molto comodi).

  3. In una padella dai bordi alti (wok) scaldare l’olio ed il burro e rosolare la carne su tutta la superficie; sfumare con vino bianco. Unire le carote precedentemente pelate e tagliate a fettine ed un gambo di sedano a pezzetti, poi unire un dado vegetale e lasciarlo sciogliere. Versare il latte e coprire; cuocere per circa 35 minuti su fuoco medio con fiamma non troppo alta.

  4. Quando la carne è cotta, lasciare riposare 5 minuti, poi tagliare a fettine di circa un centimetro di spessore; salare se necessario e, a piacere, aggiungere del pepe.

  5. Se la carne non è completamente cotta, si può mettere a fettine nella padella e finire la cottura per qualche minuto (a me non è mai capitato che dopo averla tagliata, fosse ancora cruda).

  6. Dopo averla tagliata, distribuirci sopra il condimento prima di servire con le carote!

A piacere insieme ad olio e burro si può mettere uno spicchio di aglio oppure utilizzare la cipolla insieme a carote e sedano, in base ai propri gusti.

In questo articolo sono presenti contenuti sponsorizzati.

Potrebbe interessarvi:

ARROSTO DI POLLO

arrosto di pollo ripieno

ARROSTO DI MAIALE

arrosto di maiale in padella

ARROSTO DI VITELLO

arrosto di vitello ripieno

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.