Il pancake vegetariano salato è una ricetta che realizzo spesso quando ho a disposizione le zucchine del mio orto. Si tratta di una rivisitazione salata dei pancakes americani dolci in cui vengono aggiunte le zucchine e i loro fiori sminuzzati. E’ un piatto velocissimo da preparare e si può gustare anche tiepido. Inoltre risulta molto appetitoso ai più piccoli, il che fa di lui un ottimo alleato per far mangiar loro le verdure.
Per altre ricette vegetariane, clicca qui

Pancake vegetariano salato
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il pancake vegetariano salato

  • 2uova
  • 3 cucchiaiolio di semi di girasole
  • 250 mllatte
  • 1zucchina
  • 60 gfiori di zucca
  • 30 gparmigiano Reggiano DOP
  • q.b.pepe
  • q.b.sale
  • 1/4 cucchiainobicarbonato
  • 1 gocciasucco di limone (o aceto di mele/di vino bianco)
  • olio di oliva (per ungere la padella)

Strumenti per realizzare il pancake vegetariano

  • 1 Ciotola
  • 1 Grattugia a fori larghi
  • 1 Sbattitore elettrico
  • 1 Mestolo (grandezza media)
  • 1 Padella (piccola)
  • 1 Forbici

Preparazione del pancake vegetariano salato

Grattugiamo la zucchina e sminuzziamo i fiori

  1. Prima di tutto laviamo la zucchina e tagliamo le due estremità, poi con l’aiuto della grattugia a fori larghi, riduciamola in striscioline, quindi trasferiamola in una ciotola e saliamo. Lasciamo riposare per pochi minuti.

    Nel frattempo procediamo alla pulizia dei fiori di zucca, avendo cura di eliminare il gambo e il pistillo. Se non siete molto pratici potete seguire le indicazioni del sito “Ricette dal mondo”, cliccando qui. Successivamente, con l’aiuto delle forbici tagliamo i fiori di zucca in piccole striscioline e teniamole da parte.

Prepariamo l’impasto del pancake vegetariano

  1. In una ciotola rompiamo le uova e mescoliamo con lo sbattitore elettrico fino a renderle gonfie e spumose

    Sempre mescolando aggiungiamo l’olio e il latte a filo, poi il parmigiano e la farina.

  2. Trasferiamo la zucchina grattugiata in un canovaccio pulito poi richiudiamolo a mo di sacchetto e strizziamolo in modo da far fuoriuscire gran parte del liquido di vegetazione.

    Uniamo all’impasto la zucchina strizzata e i fiori di zucca sminuzzati. In ultimo aggiungiamo la punta di un cucchiaino di bicarbonato di sodio sul quale avremo versato poche gocce di limone (o di aceto di mele, o di vino bianco). In questo modo andiamo a creare un agente lievitante rapido.

    Diamo un’ultima mescolata con un cucchiaio di legno o una spatola per amalgamere bene gli ingredienti.

Cuociamo il pancake vegetariano salato

  1. Scaldiamo un padellino antiaderente, sul quale abbiamo precedentemente spalmato un filo di olio.

    Versiamo un mestolo di impasto. Quando i bordi cominciano a solidificarsi e sulla superficie compaiono le bollicine, possiamo girarli con una spatola. Attendiamo ancora qualche secondo e togliamo il pancake dal fuoco.

    Continuiamo allo stesso modo fino all’esaurimento dell’impasto, avendo la cura di ungere il padellino ogni due o tre pancake.

Serviamo il pancake

  1. Serviamo i pancake ancora caldi o tiepidi. Sono perfetti accompagnati da una fresca insalata di pomodori o mista.

  2. Pancake vegetariano salato

Conservazione e consigli

I pancake sono ottimi se consumati subito. Sconsiglio la conservazione.

Potete sostituire le zucchine con altri ortaggi come melanzane o peperoni cotti in precedenza oppure carote crude tagliate a julienne.

Per una versione non vegetariana potete aggiungere dadini di prosciutto cotto o gamberetti. Le combinazioni sono infinite, utilizzando lo stesso impasto base.

Per un sapore più deciso potete sostituire il Pecorino grattugiato al Parmigiano.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.