Spaghetti con mazzancolle, polpo, zucchine e pomodorini

Oggi vi propongo gli spaghetti con mazzancolle, polpo, zucchine e pomodorini, un primo piatto semplice ma allo stesso tempo raffinato, che non vi farà sfigurare se avete ospiti a cena e che renderà ancora più magico un pranzo in famiglia.

Servito con un buon calice di vino bianco conquisterà voi e i vostri commensali.

Vediamo insieme come prepararlo e cosa serve:

Spaghetti con mazzancolle, polpo, zucchine e pomodorini
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:35 minuti
  • Cottura:60 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Spaghetti N°5 320 g
  • Mazzancolle 250 g
  • polpo 400 g
  • Pomodorini ciliegino 250 g
  • Zucchine 2
  • cipolla bianca 1
  • Pepe nero q.b.
  • Aglio in polvere q.b.
  • Brandy q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Peperoncino 1
  • Brodo vegetale q.b.

Preparazione

  1. Spaghetti con mazzancolle, polpo, zucchine e pomodorini

    Per preparare gli spaghetti con mazzancolle, polpo, zucchine e pomodorini, per prima cosa mettete a cuocere il polpo. Mettete sul fuoco una pentola con acqua, salatela e portatela a bollore.

    Nel frattempo pulite il polpo, rivoltando e svuotando la testa, togliendo il dente posto al centro dei tentacoli con un coltellino ed eliminando gli occhi. Sciacquatelo poi molto bene sotto l’acqua corrente. (In alternativa in commercio ci sono già i pezzi di polpo puliti).

    Non appena l’acqua bolle, immergete ed estraete i tentacoli del polpo per alcune volte finchè non si arricceranno e poi immergete finalmente tutto il polpo. Aggiungete poi gli aromi all’acqua: l’aglio e il pepe (volendo anche una foglia d’alloro).

    Coprite la pentola con il polpo con un coperchio, abbassate il fuoco al minimo e lasciate cuocere per 40 minuti.

    Nel frattempo pulite per bene le mazzancolle, e mettetele in una padella dove precedentemente avrete messo un filo d’olio e fatto soffriggere la cipolla e il peperoncino privato dei suoi semi e fatele cuocere per alcuni minuti dopo averle sfumate con un goccio di brandy.

    Passate poi a lavare le verdure, tagliate in due i ciliegini e prima a rondelle poi a quadrettini le zucchine. Unitele alle mazzancolle e tenetele un momento da parte.

    Nel frattempo il vostro polpo sarà cotto, lasciatelo intiepidire dopodiché tagliatelo a pezzetti.

    Unite il polpo al resto degli ingredienti, aggiungendo un po’ di acqua (non troppa), un pizzico di brodo in polvere, il pepe, il sale e l’aglio in polvere.

    Nel frattempo mettete a bollire l’acqua, salatela e una volta arrivata alla bollitura buttate i vostri spaghetti.

    Accendete il fuoco del sughetto e scaldatelo per il tempo di cottura della pasta (in modo che metà dell’acqua si asciughi).

    Qualche minuto prima che la pasta sia cotta, unitela al sugo e spadellate insieme il sugo e la pasta per qualche minuto in modo che si insaporisca per bene.

    Servite poi i vostri spaghetti con mazzancolle, polpo, zucchine e pomodorini ancora fumanti.

    Buon appetito!!!

    Dalla cuoca chiacchierona!!!

     

     

     

  2. Spaghetti con mazzancolle, polpo, zucchine e pomodorini

Senza categoria
Precedente Cous cous con verdure Successivo Mix antipasti: rotelline tonno e limone e torta salata con ricotta e salmone

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.