Lenticchie: proprietà, benefici e usi in cucina

Novembre si sa è il mese prima del Natale, ci si comincia a guardare un po’ in giro e cercare di capire cosa inserire nei nostri menù delle feste, e in quasi tutti i menù delle feste natalizie vi sono le lenticchie che si dice che portino fortuna e denaro, ma le lenticchie sono delle leguminose di stagione già dal mese di Novembre, ed è per questo e anche per il fatto di iniziare a vedere qualche possibile piatto per le feste che le ho inserite come Ingrediente del mese.

 

Lenticchie: proprietà, benefici e usi in cucina
Lenticchie: proprietà, benefici e usi in cucina

 

Le lenticchie sono una pianta annuale appartenente appunto alla famiglia delle leguminose, oggi coltivate in tutto il mondo.

I frutti sono dei bacelli contenenti due semi dalla caratteristica forma a lente, la cui dimensione e il colore varia a seconda della varietà, abbiamo infatti la lenticchia marrone, la rossa, la verde, quella corallo, la bionda e la nera.

Le più pregiate sono coltivate in alcune regioni italiane come le lenticchie di Castelluccio di Norcia (IGP), le lenticchie verdi di Altamura, le lenticchie di Ustica e quelle di Mormanno.

La produzione commerciale di lenticchie è svolta in oltre 50 paesi ma la produzione è ristretta solo a tre: l’India, il Canada e la Turchia.

PROPRIETA’ E BENEFICI DELLE LENTICCHIE:

Le proprietà delle lenticchie sono numerose e sono date dalla presenza di un buon contenuto di fibre, proteine, folati, potassio e fosforo. Contengono inoltre calcio, ferro e zinco.

  • Grazie al loro alto contenuto proteico sono particolarmente adatte alle persone vegetariane e/o vegane.
  • Contengono carboidrati a lento rilascio che determina un aumento minore degli zuccheri nel sangue;
  • L’alto contenuto di fibre migliora il senso di sazietà, il transito intestinale e riduce l’assorbimento di zuccheri semplici e di grassi in particolare del colesterolo;
  • Le lenticchie sono un’ottima fonte di potassio, il minerale essenziale nel controllo della pressione sanguinea e nella salute cardiaca,
  • Ricche di magnesio che svolge un ruolo fondamentale nelle contrazioni muscolari e nel funzionamento del sistema nervoso;
  • Ricche di vitamine (C, B3, B9, B5) essenziali per il metabolismo, le funzioni cellulari, digestive e per la stimolazione delle difese immunitarie.

Riassumendo quindi, è bene fare un consumo regolare di lenticchie che può aiutare inoltre nel controllo del peso per l’ottimo senso di sazietà che garantiscono, l’alto livello di folati, fibre e il basso livello del sodio aiutano all’abbassamento della pressione e del colesterolo, grazie al basso indice glicemico sono adatte a ridurre l’insorgenza del diabete, in ultimo ma non per importanza il consumo delle lenticchie è in grado di aumentare il tono energetico grazie al ripristino delle riserve di ferro.

USI IN CUCINA:

A parte a Capodanno e per le feste natalizie le lenticchie possono essere inserite regolarmente nella alimentazione.

Vediamo qualche esempio:

  • Tutti i legumi, comprese le lenticchie possono essere utilizzate per preparare deliziosi burger vegani o vegetali.
  • Abbinate le lenticchie ad un cereale e qualche verdura e voilà avrete un piatto ricco e bilanciato,
  • Potrete creare zuppe di sole lenticchie oppure con ortaggi e cereali,ù
  • Potrete aggiungere le lenticchie a qualche piatto freddo per una favolosa pasta estiva,
  • La farina di lenticchie è ottima in sostituzione a quella classica per deliziose preparazioni dolci.

Insomma sbizzarritevi voi, con la vostra creatività o altrimenti… seguite le ricette che vi darò questo mese per preparare in mille modi diversi tanti piatti e ricette con le mie amate lenticchie.

A presto!!!

Precedente Crostata alla zucca di Halloween Successivo Torta salata di pasta sfoglia con zucca e bieta