Crea sito

Pesto ai fiori di zucca

pesto di fiori di zucca
Pesto ai fiori di zucca mandorle e noci, una gustosa e veloce ricetta per condire qualsiasi tipo di pasta. D’estate vi sono sempre tanti bei fiori di zucca freschi, io al mattino li raccolgo sempre, anche se ho solo un paio di piante di zucca producono in gran quantità. Mi spiace farli andare a male e cerco di usarli in svariati modi. Leggete anche alcune mie ricette Fiori di zucca ripieni di carneFrittelle di fiori di zucca senza uova e con pasta madreFiori di zucca in pastellaSpaghetti con fiori di zucca.
Venite con me in cucina a preparare una ricetta golosa in pochi minuti!

Pesto di fiori di zucca
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni6
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il pesto ai fiori di zucca

  • 30fiori di zucca
  • 30 fogliebasilico
  • 30 gnoci
  • 20 gmandorle
  • 50 gparmigiano
  • 1/2 spicchioaglio
  • 60 mlolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicosale

Strumenti da lavoro

  • Frullatore / Mixer
  • Vasetto di vetro

Preparazione del pesto ai fiori di zucca

Importante che vi procurate dei fiori freschissimi, possibilmente appena raccolti, devono essere aperti e di un bel colore arancio. Se avete il mortaio sarebbe ideale usarlo, ma va bene anche il frullatore, facendo attenzione a non fare riscaldare le lame per evitare che si ossidi e diventi scuro.
  1. Pulire i fiori: togliere tutte le escrescenze, staccare il gambo con tutto il calice altrimenti darebbe un sapore amarognolo al pesto. Lavarli delicatamente, asciugarli tamponandoli o carta da cucina o con uno strofinaccio. Allo stesso modo lavare le foglie di basilico e tamponarle.

  2. Sbucciare l’aglio e togliere l’anima, metterlo nel frullatore assieme alle noci e alle mandorle, un pizzico di sale, aggiungere l’olio e frullare.

  3. Quando sono ridotte a pezzi, ma non piccolissimi, inserire le foglie di basilico e i fiori di zucca, in ultimo aggiungere il parmigiano, frullare a intermittenza per non fare ossidare il basilico e i fiori, fino a che non si sara formata una salsa omogenea.

  4. Di solito quando si fa il pesto l’olio si mette dopo avere frullato il basilico e tutto il resto, ma io sperimentato questo metodo di frullare prima la frutta secca con l’aglio ed aggiungo l’olio prima delle verdure da frullare. Ho usato questo metodo per il Pesto di rucola e mi sono trovata benissimo, il colore resta bello brillante senza ossidarsi.

  5. pesto ricette

    Cercate altre ricette di pesto vi consiglio di fare un clik QUI

Consigli

Il mio consiglio è di non farne troppo e consumarlo subito appena pronto, con il passare del tempo potrebbe diventare amarognolo.

Ti ricordo che su Facebook è presente la mia pagina In cucina con Mire  mi trovi anche su Twitter.  Pinterest. Instagram

Scopri le mie ricette cliccando Qui Per le foto clicca Qui

Pubblicato da incucinaconmire

Mi chiamo Mirella, sono una mamma/nonna, calabrese di fatto e nel cuore. Amo la mia terra e mi piace preparare i piatti della tradizione, piatti che mi hanno accompagnato fin dall'infanzia, rivisitati alla mia maniera con gusto e originalità, mi piace condividerli e farli conoscere, sono ricette semplici e facili da rifare, troverete anche ricette attuali, mi piacciono anche le novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.