Crea sito

Marmellata di arance

La Marmellata di arance è facile da fare, ma è così buona al mattino a colazione sul pane o sulle fette biscottate. Usata nei ripieni di crostate, brioche e  dolci in genere li rende veramente speciali e profumati. Bisogna usare delle arance biologiche italiane e fresche, il periodo migliore per farla è il mese di Gennaio/Febbraio quando le arance sono nel pieno della maturazione e molto dolci.

Marmellata di arance

Marmellata di arance

Vi ricordo che su Facebook è presente la mia pagina In cucina con Mire e li potrete trovare tutte le mie ricette.
Se volete potete mandarmi le vostre foto/ricette nella mia pagina Facebook e le aggiungerò nella categoria Le vostre ricette

Ingredienti

  • 1 kg di arance peso netto
  • 350 gr di zucchero

Per lo zucchero regolarsi in base alla qualità delle arane e a me la marmellata non piace troppo dolce, ma se volete un prodotto più dolce potete aumentare lo zucchero.

Procedimento

Preparare i barattoli di vetro, lavarli bene asciugarli e passarli in forno caldo, assieme ai tappi, per sterilizzarli, usare barattoli piccoli cosi quando si inizia finisce presto (conservare in frigorifero una volta aperta.)
Lavare ed asciugare le arance.
Grattugiare la buccia di due arance.
Sbucciarle a vivo togliendo i semi e le parti bianche e filamentose, tagliarle a pezzi o a fette.
Metterle a cuocere in una pentola capace e profonda, aggiungere la buccia grattugiata e lo zucchero, farle cuocere a fuoco medio, rimestando con un cucchiaio di legno, finché facendo la prova di una goccia di marmellata su un piattino e non scivola via.
Togliere la schiuma che si è formata in superficie, invasare velocemente mentre la marmellata è ancora calda.
Per ottenere il sottovuoto mettere capovolti i barattoli per 10 minuti, trascorso il tempo rimetterli con il tappo all’insù e aspettare che siano freddi per conservarli in dispensa.
Se si vuole essere ancora più sicuri si può fare il bagnomaria, mettendoli in una pentola capace a contenerli, avvolti in strofinacci, e farli bollire per 25/30 minuti.

Linee Guida per la corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico

Se volete mi trovate anche su Twitter.  Pinterest  Google+

 

Pubblicato da incucinaconmire

Mi chiamo Mirella, sono una mamma/nonna, calabrese di fatto e nel cuore. Amo la mia terra e mi piace preparare i piatti della tradizione, piatti che mi hanno accompagnato fin dall'infanzia, rivisitati alla mia maniera con gusto e originalità, mi piace condividerli e farli conoscere, sono ricette semplici e facili da rifare, troverete anche ricette attuali, mi piacciono anche le novità.

4 Risposte a “Marmellata di arance”

  1. Complimenti per tutte le tue ricette ! Io faccio marmellate da sempre , ma quella d’arance la preferisco con tutte le scorze che , cuocendo insieme al resto , diventano veri e propri canditi .

    1. Grazie mille per essere passata a trovarmi, anche io faccio tante marmellate, ho la fortuna di abitare in campagna e ho molte varietà di frutta per cui cerco di usarla e tanta la regalo. Si e vero se lasci la buccia la ritrovi tipo canditi ed è anche tanto buona!!! 😀

    1. Ciao, se le arance sono abbastanza dolci come lo erano le mie, ho usato le Washington che sono sono belle dolci, Washington, se sono più amare aumenta la quantità di zucchero. regolati con il tipo di arance che usi ..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.