Granita di fragole senza gelatiera

Con la temperatura che abbiamo in questi giorni cosa c’è di meglio di una bella granita di fragole. Vi garantisco che non c’è paragone con quelle che si gustano nelle gelaterie, in questa fatta in casa vi sono pochi ingredienti e solo frutta fresca e poi non possiamo trovare scuse per non farla, non serve neanche la gelatiera e allora che aspettate a farla leggete la ricetta e mettetevi all’opera. Una volta che l’avete fatta si diventa dipendenti è troppo buona, fresca è gustosa.

Granita di fragole

Granita di fragole senza gelatiera

Ingredienti

  • 500 gr di fragole
  • 180 gr di zucchero
  • 200 ml d’acqua

Preparazione: facile – tempo occorrente 8 ore circa

Fare bollire l’acqua con lo zucchero, aspettare che si raffreddi.

Lavare velocemente le fragole, asciugarle e togliere il picciolo, tagliarle in pezzi.

Metterle nel boccale del frullatore e frullarle per qualche minuto.

Quando l’acqua e lo zucchero è fredda mescolarla con la purea di fragole.

Sistemare tutto in un contenitore di plastica e mettere nel congelatore, dopo circa mezz’ora tirarla fuori e con una frusta a mano muoverla affinché non si formi un blocco di ghiaccio , rifare questo ogni ora circa per tre//quattro volte.

La granita è pronta quando ha una bella grana fine e sbriciolosa, non mi viene un’altra parola, servirla nelle coppe, se ne dovesse avanzare la si può tenere in congelatore e quando serve si toglie trenta minuti prima, si aspetta che si sciolga un po e la si frusta, sempre, con la frusta a mano.

Se la ricetta ti è piaciuta, spero che ritornerai a visitare il mio blog, cosi sarai sempre aggiornato sulle novità.Ti ricordo che su Facebook è presente la mia pagina fai un click su mi piace e puoi vedere tutte le ricette.
Mandami le tue ricette con foto, le aggiungerò alla categoria Le vostre ricette.
Vuoi chiedermi qualcosa sulla ricetta o darmi qualche consiglio, lasciami un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile. Grazie perché hai la pazienza di leggermi, Mire.
Mi trovi anche su Twitter, Google e Pinterest

Precedente Risotto gamberetti e asparagi Successivo Torta salata zucchine ricotta e fiori di zucca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.