Fiori di Sambuco sott’olio

Fiori di sambuco sott'olio
Solo nei mesi di maggio/giugno, si possono preparare i fiori di Sambuco sott’olio. E in questi mesi che andando per i boschi e le radure possiamo trovare un meraviglioso arbusto, talvolta può essere un albero di medie dimensioni, ricoperto di profumatissimi fiori bianchi a forma di una piccola stella, con l’interno che vira al panna. Un albero antichissimo che viene definito magico per le sue innumerevoli proprietà, il legno veniva usato dagli antichi greci e romani per costruire strumenti musicali, i fiori si possono essiccare, conservare sott’olio, adesso che siamo in un epoca moderna si possono, anche congelare. Il sambuco, in dialetto calabrese è conosciuto come “savucu” o “cuccu“. Con i fiori di sambuco sott’olio si prepara un antico pane “u pane e majiu” o “pane cu u cuccu” conosciuto, anche, come “pitta e majiu“, il nome viene dal mese in cui si trovano i meravigliosi fiori!

Adesso siamo pronti per andare in cucina, e vedere il procedimento!

Fiori di Sambuco sott'olio
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • q.b.sambuco
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale fino

Strumenti da lavoro

  • 2 strofinacci
  • vasetti di vetro

Preparazione dei fiori di sambuco

  1. Fiori di sambuco sott'olio

    Lavare le infiorescenze di fiori di sambuco, farli asciugare per bene.

  2. Fiori di sambuco sott'olio

    Dopo che sono ben asciutti, disporli su un canovaccio uno a fianco all’altro. Coprirli con un altro canovaccio, arrotolarli ben stretti.

  3. Sistemarli sotto un peso, potrebbe essere utili metterli sotto i cuscini del divano, per due giorni. Io ho usato questo metodo!

  4. Trascorsi i due giorni controllare se si sgranano oppure devono stare ancora un giorno, a me son bastati due giorni. I fiori potrebbero aver cambiato un po il colore e diventare più scuri è tutto normale, con il trascorrere del tempo scuriscono. Niente di male, quelli più scuri li ho fatti essiccare!

  5. Pazientemente sgranare i piccoli fiorellini, controllare che non ci siano insetti.

  6. Sistemarli a strati nei vasetti sterilizzati, aggiungendo del sale, serve per la conservazione.

  7. Fiori di sambuco sott'olio

    Coprirli di Olio, metterci un pressino di plastica, in modo che i fiorellini stiano ben coperti, chiudere i vasetti.

    Conservarli in luogo fresco.

  1. Frittelle di Sambuco

    Vi consiglio la ricetta delle —> Frittelle ai fiori di Sambuco

  2. sciroppo di sambuco

    Qui la ricetta dello Sciroppo di Sambuco

  3. Confettura di sambuco

    Qui la confettura di Bacche di Sambuco

  4. pane con fiori di sambuco

Consigli

I fiori di Sambuco sott’olio preparati in questo modo si conservano anche per un anno. Vanno tenuti in dispensa, ma sempre in un posto fresco, io preferisco metterli in frigorifero.

Una raccomandazione importante, raccogliete i fiori solo se siete sicuri che sia Sambuco, e non Ebbio pianta che si trova ai bordi strada e vicino ai fossi, velenosa e tossica.

Vi ricordo che su Facebook è presente la mia pagina In cucina con Mire  mi trovate anche su Twitter.  Pinterest. Instagram

Scoprite le mie ricette cliccando Qui Per le foto cliccate Qui

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinaconmire

Mi chiamo Mirella, sono una mamma/nonna, calabrese di fatto e nel cuore. Amo la mia terra e mi piace preparare i piatti della tradizione, piatti che mi hanno accompagnato fin dall'infanzia, rivisitati alla mia maniera con gusto e originalità, mi piace condividerli e farli conoscere, sono ricette semplici e facili da rifare, troverete anche ricette attuali, mi piacciono anche le novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.