Crema di fave fresche

Crema di fave fresche con finochietto selvatico, in questo periodo le fave sono di stagione e si usano in molte preparazioni. Le fave tenere possono essere cucinate senza togliere la pellicina che le ricopre, quelle più dure vanno spellate, si riconoscono sia dal colore, le tenere hanno un colore verde chiaro e brillante e sotto l’escrescenza che si trova all’apice sono verdi, quelle più dure sono meno lucide e sotto l’escrescenza si presentano con una linea nera. A queste si toglie la pelle e si può preparare una crema delicata buona da consumare come primo piatto o per condire la pasta e perché no, su bruschette e fette di pane tostato accompagnate da un buon formaggio pecorino.

Crema di fave fresche

Crema di fave fresche

Ingredienti

  • 300 gr di fave sgusciate anche dalla seconda pelle
  • 2 patate di media misura
  • 1/2 cipolla fresca o cipollotto
  • 2 finocchietti selvatici solo la parte centrale tenera
  • 50 ml di olio extravergine
  • Sale q.b.

Preparazione: facile

Sgusciare le fave dai baccelli, togliere, anche, la seconda pelle lavarle e scolarle.

Sbucciare le patate e tagliarle a cubetti, lavarle e scolarle.

Mettere le fave, le patate, la cipolla tagliata a pezzetti grossolani, il finocchietto lavato e tagliato a pezzi, coprire d’acqua e fare bollire per venti minuti circa, aggiustare di sale, quando ci si regola che sono cotte spegnere.

Aspettare che diventino  tiepide, frullare con un mixer ad immersione o altro robottino.

Rimettere il purè di fave sul fornello a fuoco basso e regolare la densità, se la si vuole gustare come crema lasciarla leggermente più fluida, se la si usa per condire la pasta o preparare crostini lasciarla un po’ più densa.

Condire con l’olio extravergine a crudo e buon appetito da Mire.

Se la ricetta ti è piaciuta, spero che ritornerai a visitare il mio blog, cosi sarai sempre aggiornato sulle novità.Ti ricordo che su Facebook è presente la mia pagina fai un click su mi piace e puoi vedere tutte le ricette.
Mandami le tue ricette con foto, le aggiungerò alla categoria Le vostre ricette.
Vuoi chiedermi qualcosa sulla ricetta o darmi qualche consiglio, lasciami un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile. Grazie perché hai la pazienza di leggermi, Mire.
Mi trovi anche su Twitter, Google e Pinterest

 
Precedente Risotto alla zucca gialla Successivo Riso e piselli freschi ricetta primaverile

Lascia un commento