Crea sito

Confettura di fioroni alle mandorle

Confettura di fioroni e mandorle
Un gusto speziato per la Confettura di fioroni alle mandorle, In questo periodo vi sono tanti fioroni “juri e ficu”, quest’anno sono stati abbondanti in tutti gli alberi e di tutte le qualità, I dottato, i columbri, i brogiotti, a mulingiana o schiavo, prucessotte, granate (non ho mai capito perché nel mio paese i fichi iniziano al maschile e finiscono al femminile, esempio: “ficu granate, ficu prucessotte, ficu janche, ficu sciacve, con la s come un sibilo ecc…” In Calabria siamo ricchi di questi alberi, in ogni podere ve ne sono a josa, i fichi sono ricchi di sali minerali e vitamine, da freschi hanno anche poche solo 47 Kcal, al contrario da secchi sono molto calorici.
Io amo le confetture in genere, vivendo in campagna ho vari tipi di frutta e mi spiace farli andare a male, molte delle quali per consumo familiare figli, nipoti, molte le regalo agli amici che meritano!
Oggi ho preparato la confettura di fioroni alle mandorle, con limone succo e buccia, cannella e mandorle tostate. Una confettura da rifare perché troppo buona!
Con questa ricetta si possono usare, anche, i fichi del mese di agosto/settembre

Andiamo in cucina che vi svelo i segreti della mie ricette!

Confettura di fioroni e mandorle
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 vasetti da 250
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la confettura di fioroni

  • 1 kgfioroni
  • 200 gzucchero
  • 100 gmandorle
  • 1limone
  • 1 pizzicocannella in polvere

Strumenti da lavoro

  • Pentola profonda
  • Coltello
  • Tagliere
  • 4 Vasetti da 250 g
  • Imbuto
  • Mestolo
  • Padella (piccola)

Preparazione della confettura di fioroni alle mandorle

  1. Per prima cosa lavare e sterilizzare i vasetti ed i coperchi, passarli in forno caldo a 80° o farli bollire per 15 minuti.

  2. Pulire i fioroni uno ad uno con un panno umido, togliere il picciolo e la parte inferiore, tagliarli a pezzettoni.

  3. Metterli in una ciotola, aggiungere lo zucchero, il succo e la buccia di un grosso limone biologico.

  4. Nel frattempo preparare le mandorle, mettendole nell’acqua bollente per eliminare la pellicina, dopo averle pulite dalla pellicina affettarle con un coltello sul tagliere, facendo attenzione a non tagliarsi le dita.

  5. Passarle nella padellina e farle tostare per bene a fuoco lento per evitare che diventino troppo dorate.

  6. Dopo circa due ore mettere i fioroni nella pentola e iniziare la cottura, fare cuocere a fuoco lento mescolando spesso per evitare che attacchi al fondo della pentola.

  7. Durante la cottura aggiungere il pizzico di cannella e poco prima che termini la cottura aggiungere le mandorle tostate.

  8. Dopo circa trenta minuti la confettura dovrebbe essere pronta. Fare la prova piattino versando qualche goccia di confettura su un piattino se non è troppo liquida è pronta.

  9. Riempire i vasetti lasciando un dito di vuoto, chiudere e mettere i vasetti capovolti e coperti per 30 minuti poi girarli all’insù e lasciare sempre al caldo, finché non si raffreddano.

Consigli

Controllare se i vasetti hanno fatto il sottovuoto facendo la prova del clik clak sul coperchio, altrimenti fare bollire i vasetti a bagnomaria per 15 minuti.

Usare vasetti piccoli in modo che una volta aperti si consumano in breve tempo, dopo aperto conservare in frigo, altrimenti va bene la dispensa.

Vuoi chiedermi qualcosa sulla preparazione o darmi qualche consiglio, lasciami un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile.

Grazie perché hai la pazienza di leggermi, Mire.

Ti ricordo che su Facebook è presente la mia pagina In cucina con Mire  mi trovi anche su Twitter.  Pinterest. Instagram

Scopri le mie ricette cliccando Qui Per le foto clicca Qui

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinaconmire

Mi chiamo Mirella, sono una mamma/nonna, calabrese di fatto e nel cuore. Amo la mia terra e mi piace preparare i piatti della tradizione, piatti che mi hanno accompagnato fin dall'infanzia, rivisitati alla mia maniera con gusto e originalità, mi piace condividerli e farli conoscere, sono ricette semplici e facili da rifare, troverete anche ricette attuali, mi piacciono anche le novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.