Crea sito

Caldarroste nello sciroppo liquoroso

Le caldarroste nello sciroppo speziato e liquoroso, le caldarroste sono buone di suo conservate in questo modo diventano caldarroste super. La ricetta delle castagne nello sciroppo speziato e liquoroso, la faccio da tantissimi anni e piace sempre a tutti, durante le serate fredde seduti accanto al camino è così piacevole gustarle. Sono, anche un idea per fare dei vasetti regalo per gli amici più cari. In questo periodo autunnale le castagne si trovano facilmente sia nelle passeggiate domenicali, se si ha la passione delle passeggiate nei boschi, ma si trovano anche dal fruttivendolo e allora bisogna conservarle per quando la stagione termina.

Caldarroste nello sciroppo speziato

Caldarroste nello sciroppo speziato e liquoroso

Ingredienti

  • 2 kg di castagne per caldarroste

Ingredienti per lo sciroppo di conservazione

  • 750 ml d’acqua
  • 750 gr di zucchero
  • La buccia di 2/3 arance
  • 2/3 stecche di cannella
  • 200 ml di alcool a 96°
  • 200 ml di brandy

Qui trovate la ricetta   Sciroppo per fichi e caldarroste 

Lavare i vasetti di vetro con acqua calda e farli asciugare bene, lavati con acqua calda e fatti asciugare bene.

In una padella bucata preparare le caldarroste, fare un taglio sulle castagne farle cuocere  per 10/15 minuti a fuoco vivace, girandole spesso per evitare bruciature. Metterle in una ciotola e coprirle con uno strofinaccio da cucina, cosi le castagne mantengono il caldo è l’umidità e non si avrà difficolta a sbucciarle. Una volta sbucciate scegliere le più belle e quando sono fredde sistemarle nei vasetti di vetro facendo attenzione a non farle rompere, coprirle con lo sciroppo, le castagne devono restare sotto il livello dello sciroppo, chiudere bene, dopo qualche giorno controllare i vasetti, ed eventualmente aggiungere , ancora sciroppo, le caldarroste assorbono il liquido e se restano scoperte, con il passare del tempo tenderanno a scurirsi. Per consumarle aspettare un mesetto cosi s’impregnano bene del profumo dello sciroppo. Tenerle al fresco in dispensa, durano un anno almeno ma anche di più.

Qui trovate tutte le mie ricette

Castagne nello sciroppo

Caldarroste nello sciroppo speziato e liquoroso

Castagne-nello-sciroppo-speziato

Se vi piacciono le mie ricette venite a trovarmi nella mia pagina facebook  mettete mi piace e spuntate ricevi le notifiche, mi trovate anche su Twitter. Pinterest  Google + Linkedin

Pubblicato da incucinaconmire

Mi chiamo Mirella, sono una mamma/nonna, calabrese di fatto e nel cuore. Amo la mia terra e mi piace preparare i piatti della tradizione, piatti che mi hanno accompagnato fin dall'infanzia, rivisitati alla mia maniera con gusto e originalità, mi piace condividerli e farli conoscere, sono ricette semplici e facili da rifare, troverete anche ricette attuali, mi piacciono anche le novità.

22 Risposte a “Caldarroste nello sciroppo liquoroso”

    1. Ciao, si è proprio gradevole nelle sere d’inverno seduti accanto al caminetto gustarsi una ciotola con dentro queste golosità… 😉

  1. Amo la cucina ed apprezzo molto le persone che come te sanno fare cosse semplici ed eccezionali. Sei davvero molto brava ed hai tutta la mia ammirazione.
    Copierò alcune ricette: marmellata d’arance, castagne n sciroppo. Se hai una ricetta già pronta mi piacerebbe fatte la confettura di mele cotone. Grazie comunque per l’attenzione.

    1. Ciao, scusa se ho tardato a risponderti, ma purtroppo La connessione in questi giorni non me lo permetteva. Grazie mille per i complimenti, vero la mia è una cucina semplice dai buoni sapori e tradizionale. Per la ricetta di mele cotogne io personalmente non la faccio (è una frutta che non ho nel giardino e come avrai capito io per fare le conserve uso la frutta dei miei alberi) ma ti do una ricetta di una mia amica che so per certo affidabile http://blog.cookaround.com/quellalucinanellacucina/marmellata-mele-cotogne/ Grazie di cuore per la tua frequenza nel mio blog 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.