Zeppole di San Giuseppe, ricetta delle feste

Le zeppole di San Giuseppe è una ricetta della tradizione che si prepara per il giorno della festa del papà ed è una gioia per il palato e per gli occhi, non si può che essere tutti d’accordo sulla loro bontà.

Sono  formate da una morbida pasta choux fritta o al forno con una dolce crema pasticcera , guarnite da una rossa amarena (o marmellata o anche nutella) e spolverate di zucchero a velo.

Queste zeppole rimangono morbide per diversi giorni, è una ricetta collaudatissima che riscuote sempre tanto successo.

Il 19 marzo si è sempre festeggiato inoltre la fine dell’inverno (la primavera è ormai nell’aria): durante i cosiddetti “riti di purificazione agraria” vengono accesi in molti paesi del meridione dei grandi falò, e preparate grosse quantità di frittelle.

Un tempo a  S.Giuseppe, patrono dei falegnami,si festeggiava la loro festa e venivano messi in vendita tutti i tipi di giocattoli di legno. Tutti i bambini  ne riceveva in dono  dai genitori qualcuno.

Oggi invece, dal 1968, da quando cioè il giorno di S.Giuseppe è stato decretato festa del Papà, il 19 marzo sono i figli a fare regali ai padri.

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE

zeppole di San GiuseppePER CIRCA 40 ZEPPOLE PICCOLE

Ingredienti per la pasta choux:

  • 200 gr di farina 00
  • 100 gr di burro
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • 1 bustina di vanillina
  • 6 uova freschissime
  • 1 pizzico di sale
  • 400 ml di acqua

 Ingredienti per la crema pasticcera:

  • 1/2 l di latte
  • 6 tuorli d’uovo
  • 120 gr di zucchero
  • 40 gr di farina
  • scorza di limone
  • 1 pezzetto di vaniglia

 Ingredienti per la guarnizione:

  • amarene sciroppate o marmellata a pezzettoni
  • zucchero a velo

Preparazione delle zeppole:

In un tegame metti il burro, lo zucchero , la vanillina, l’acqua e il pizzico di sale.

 

Porta a ebollizione e versa la farina setacciata a pioggia.

 

Con un cucchiaio di legno mescola energicamente rendendo omogeneo l’impasto.

 

Tieni la fiamma molto bassa e continua a mescolare con energia in modo da formare una pasta elastica, omogenea. Sarà perfetta quando tenderà a staccarsi spontaneamente dal recipiente.

DSCN2899

Togli dal fuoco e lascia intiepidire.

 

Unisci le uova una alla volta, prima il bianco poi il rosso facendoli assorbire completamente.

DSCN2900Con una tasca da pasticcere forma tante zeppole su una teglia rivestita di carta forno (usando un cucchiaio unto di olio si formano i bignè).

DSCN2901Inforna a 190° fino a quando si gonfieranno (circa 20 minuti) e si coloreranno in maniera uniforme. Mi raccomando falle colorare bene altrimenti poi una volta fredde si afflosciano.

 

Se li vuoi fritte invece forma le zeppole su dei quadrati di carta forno e man mano friggi in olio caldo, sgocciolale e deponile su carta assorbente.

 

Disponi le zeppole su un piatto da portata guarniscile con un giro di crema pasticciera (io le ho anche tagliate e farcite nel mezzo) e una bella amarena.

zeppoleSpolvera con zucchero a velo.

CLICCA SULLA FOTO PER LA RICETTA DELLA CREMA PASTICCERA

Ti consiglio di prepararla il giorno prima in modo tale che sia più compatta e alla giusta temperatura per decorare le zeppole più facilmente.

crema pasticcera

Precedente LAMPASCIONI PUGLIESI, ricetta facile Successivo CREMA PASTICCERA, ricetta facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.