Spaghetti con salsa alla carbonara

Gli spaghetti con salsa alla carbonara è il piatto di oggi, una ricetta romana ma con una buonissima variante.

Il tipo di pasta più usato per la carbonara sono gli spaghetti ma vanno bene anche le linguine, le penne o i rigatoni.

La pasta alla carbonara risulta, secondo l’Accademia italiana della cucina, tra le più falsificate all’estero. Infatti tra le principali varianti troviamo l’uso del parmigiano al posto del pecorino; la pancetta invece del guanciale; l’uso della panna come in questa ricetta; l’aggiunta di cipolla o funghi; al posto del guanciale si mettono le zucchine o frutti di mare o pesce; e addirittura anche le uova, come in Inghilterra, vengono sostituite dalla besciamella.

Questo è un piatto che dedico a mio fratello Mauro che è venuto a mancare da poco, era uno dei suoi piatti preferiti, e ogni occasione era buona per prepararla anche lui personalmente. Sono sicura che anche questa versione gli sarebbe piaciuta 😀

Un grazie al mio amico Giuseppe che fa parte di un gruppo davvero speciale di facebook che mi ha dato la ricetta; il mercoledì è dedicato alla preparazione del “piatto della fraternità” e chi vuole fa lo stesso piatto proposto, così virtualmente è come se stessimo tutti ad una stessa tavola tra commenti, foto e immancabili risate 😀

Spaghetti con salsa alla carbonara

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr di spaghetti
  • 150 gr di guanciale o pancetta affumicata
  • 4 tuorli
  • 4 cucchiai di panna fresca
  • 70 gr di parmigiano o pecorino grattuggiato
  • 50 gr di burro
  • sale e pepe

Preparazione:

Tagliare la pancetta o il guanciale a striscioline dopo aver eliminato la cotenna che è la parte un  pò piu dura.

In una ciotola mettere i tuorli, eliminando gli albumi, e unire la panna, il formaggio grattuggiato e amalgamare formando una salsa.

In una padella antiaderente , tipo wok , mettere il guanciale (o la pancetta) senza condimento e farlo rosolare a fiamma dolce finchè non avrà emesso parte del grasso, e unire una bella spolverata di pepe.

Nel frattempo far cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolarli al dente, conservando un pò di acqua di cottura.

Mettere gli spaghetti nella pentola con il guanciale, unire il burro e farlo sciogliere con l’aggiunta di qualche cucchiaio di acqua di cottura, mescolare bene .

Togliere dal fuoco , versare la salsa di uova sulla pasta e rimestare velocemente in modo che si amalgami il tutto e il condimento rimanga cremoso (se è il caso aggiungere ancora acqua calda). Rimettere sul fuoco per pochi secondi.

Servire subito.

 

Precedente Girelle salate con zucchine, ricetta facile Successivo Torta salata con quel che c'è

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.