Rigoloni con sugo di melanzane e mozzarella

I rigoloni con sugo di melanzane e mozzarella è un primo che adoro, non mi stancherei di mangiarlo.

E’ un primo pugliese molto facile da preparare e dal sicuro successo.

La ricetta originale è solo con le melanzane io l’ho arricchita, unendo prima di servirla in tavola, della mozzarella fresca che con il calore della pasta ha cominciato a sciogliersi. Altrimenti andrebbe benissimo anche della ricotta dura grattuggiata.

Al posto dei rigoloni si può scegliere altri tipi di pasta possibilmente rigata o anche le impareggiabili orecchiette per accogliere meglio il sugo.

Questa è una delle ricette della fratellanza che mi ha suggerito la mia amica Giuseppina Manes e che vi assicuro ho gustato anche con la scarpetta finale 😛 , vi consiglio di provarla non ve ne pentirete 😀

Rigoloni con sugo di melanzane e mozzarella

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr di rigoloni o altra pasta rigata o anche le orecchiette
  • 1 melanzana
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva
  • 1 l di salsa di pomodoro
  • peperoncino (facoltativo)
  • parmigiano o pecorino o ricotta dura
  • qualche foglia di basilico fresco
  • 1 mozzarella fresca (facoltativo)
  • sale

Preparazione:

Lavare bene la melanzana, tagliarla prima a fette e poi a cubetti piccoli; a seconda i gusti la buccia si può anche eliminare.

In una pentola mettere un giro di olio, l’aglio e farlo leggermente dorare. Aggiungere le melanzane e farle ammorbidire. Unire la salsa e un pò di acqua, sale, un pizzico di peperoncino e cuocere a fuoco basso per 10 – 15 minuti.

Intanto mettiamo a cuocere la pasta. Una volta pronta, scolarla e condirla con il sugo delle melanzane, del basilico fresco tritato e una bella spolverata di formaggio.

Ho aggiunto, per darle un tocco di freschezza, della mozzarella che a contatto con il sugo e la pasta ha cominciato a sciogliersi un pò … una goduria 😀

Precedente Fusilli con zucchine, acciuga e salvia Successivo Maccheroncini alla crema di carciofi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.