Nasello al cartoccio con zucca al forno

Il nasello al cartoccio con zucca al forno è un secondo piatto leggero e buonissimo che oggi ho gustato a pranzo da mia madre.

La ricetta è della chef Paola Galloni, esperta di cucina light, che ha proposto il suo piatto di pesce all’interno del programma di “Detto fatto” condotto da Caterina Balivo. Se associ la cucina leggera a tristissime verdure crude o a piatti di pasta sconditi e insipidi, con lei cambi idea!

th
Paola Galloni

Questo nasello cucinato così è delizioso e la zucca al forno con la parika come contorno mi ha sorpresa, un’accoppiata vincente.

Ti consiglio di provare anche la pasta con zucca e gorgonzola, una squisitezza 😀

NASELLO AL CARTOCCIO CON ZUCCA AL FORNO

Ingredienti per 4 persone:

600 gr di fiori di nasello fresco o surgelato

2 cucchiai di olive taggiasche

scorza di 1 limone

4 pomodorini

timo fresco

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

sale

pepe

Per il contorno di zucca:

500 gr di zucca

1 cucchiaio di paprika dolce

2 cucchiai di salvia tritata

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

sale

pepe

nasello al cartoccio con zucca al forno

Preparazione del nasello al cartoccio con zucca al forno:

Accendi il forno a 200°

Lava la zucca e privala dei semi.
Taglia la zucca a fette alte circa ½ cm con tutta la buccia. Disponi le fette su una placca rivestita di carta-forno. Pennella le fette con un cucchiaio di olio e polverizza con la paprika, la salvia, sale e pepe.

Cuoci in forno per 30 minuti.

Prendi 4 fogli di carta-forno e disponi al centro di ognuno il nasello ancora surgelato, un pomodorino tagliato a pezzetti, un pezzo di scorza di limone, un rametto di rosmarino, sale e pepe. Chiudi il cartoccio in modo ermetico sovrapponendo i lembi del foglio. Chiudi le due estremità a caramella con due pezzi di spago da cucina.

Inforna per 20 minuti.

Puoi servire il nasello nel suo cartoccio aperto completando con un filo d’olio.

 

Precedente Tiramisù alle fragole e menta senza uova Successivo Pasta al limone parmigiano e basilico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.