Involtini di peperone, magici rotolini

Gli involtini di peperone sono un tipico piatto del Sud, dal sapore intenso, armonioso e decisamente mediterraneo.

Ottimo come antipasto, servito tiepido, diventa un contorno ideale per accompagnare grigliate di pesce e crostacei.

I pinoli, utilizzati sin dall’antichità sono un alimento molto nutriente. Ricchi sia di proteine che di grassi hanno un elevato valore calorico.

Un tempo l’uva passa si otteneva lasciando essiccare per diversi giorni i grappoli al sole. Oggi la produzione su scala industriale utilizza getti di aria calda. Chiamata anche “uva sultanina”, da sultano, perchè proveniente dal Medio Oriente.

Ricetta tratta da “In tavola”.


Involtini di peperone

ingredienti per 4 persone:

  • 2 peperoni rossi
  • 2 peperoni gialli
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale
  • 1 manciata abbondante di uvetta secca
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • sale
  • pepe

Procedimento degli involtini di peperone:

Fate abbrustolire delicatamente i peperoni su una gratella o piastra, facendo attenzione che non si colorino in profondità : deve arricciarsi e scottarsi solamente la pellicola superficiale.

Spellateli, tagliate la calotta, divideteli a metà ed eliminate le nervature interne ed i semi.

Mettete a bagno l’uvetta per 20 minuti in acqua tiepida e sciacquatela, lavate sotto l’acqua corrente i capperi, per eliminare il sale in superficie, quindi sminuzzateli grossolanamente.

Unire uvetta, capperi e pinoli in una terrina e amalgamateli assieme al pangrattato e al prezzemolo. Unite 3 cucchiai di olio, salate e pepate. Il composto dovrà risultare morbido e compatto, se necessario aggiungere altro olio.

Spalmate l’impasto sui mezzi peperoni, arrotolateli su se stessi e fermateli con stuzzicadenti.

Adagiateli in una teglia unta con l’olio avanzato o carta forno e cuoceteli in forno per 15 minuti.

Servire gli involtini di peperone tiepidi.

 

 

 

Precedente Penne spinaci e pancetta, ricetta facile Successivo Torta di rose con marmellata e mandorle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.