Gnocchi senza patata e senza uova

Giovedì come da tradizione si preparano gli gnocchi, questa volta più leggeri e più veloci da realizzare, ecco gli gnocchi senza patata e senza uova, altrettanto buonissimi.

Gli gnocchi sono una delle mie paste preferite, li adoro e sono semplici da fare in casa. Si preparano velocemente, si lasciano riposare un’ora e cuociono in pochissimi minuti, il tempo che salgono a galla.

E’ una pasta che mi ricorda l’infanzia quando , incantata, li guardavo preparare alla mia mamma Vera. Non ti nascondo che anche un assaggio a crudo, cercando di farla franca , scappava sempre 😀 . In casa è sempre festa quando ci sono loro e anche le mie figlie li apprezzano moltissimo.

Ti consiglio, oltre al classico sugo leggero con una bella spolverata di ricotta dura ed eventualmente della rucola cotta nell’acqua della pasta, anche gli Gnocchi con radicchio e bacon croccanti , sempicemente fantastici. Ecco altre gustosissime varianti per prepararli: Gnocchi di patate con taleggio e carciofi , Gnocchi di patate senza uova , Gnocchi di ricotta senza patata , Gnocchi con pesto e pomodorini .

Nella preparazione metto come prepararli facilmente non solo a mano ma anche con il Bimby , spiegazione tra parentesi.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 + 60 di riposo minuti
  • Cottura:
    pochissimi minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Farina 00 (+ per impastare) 500 g
  • Acqua 320 g
  • Sale 1 pizzico

Preparazione

  1. Riscaldiamo 320 ml d’acqua in un pentolino, sarà più facile legare poi la farina e formare l’impasto. ( Bimby : 5 min 80° vel Soft ) .

    Sul piano di lavoro mettiamo 500 g di farina a fontana con un pizzico di sale e man mano aggiungiamo l’acqua fino ad ottenere un panetto omogeneo, non appiccicoso e senza grumi. Non lavoriamolo a lungo.

    ( Bimby: con le lame in movimento a vel 4 uniamo la farina con il sale e poi lavoriamo 20 sec a vel 6. )

    Dividiamo il panetto in piccole porzioni , di ognuna ricaviamo dei bastoncini che taglieremo poi a tocchetti di 1,5 – 2 cm da sistemare man mano su un vassoio infarinato.

     

  2. Si possono cuocere così a tocchetti, oppure una volta formati i tocchetti si trascina ciascuno con l’indice e il medio (a seconda di quanto grandi li desideriamo) sul piano di lavoro infarinato fino a farli curvare oppure potete rigare gli gnocchi facendo scorrere ciascun cilindretto sui rebbi di una forchetta premendo con il pollice.

    Lasciamo riposare gli gnocchi, spolverati con un pò di farina, per un’ora coperti da un telo.

    Dopodichè si cuociono in abbondante acqua bollente salata e si scolano dopo pochissimi minuti, come vengono a galla.

Note

Ti invito a diventare fan della mia pagina Facebook “In cucina con Marta Maria” per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me :D

Clicca sulla foto, ti aspetto: In cucina con Marta Maria

Precedente Gnocchi con radicchio e bacon croccante Successivo Rigatoni con crema di fave pecorino e guanciale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.