Brik malsouka, ricetta Tunisia

 Il Brik Malsouka è un piatto tipico tunisino, un fritto di pasta, molto simile alla pasta fillo, una sfoglia leggerissima ripiena di tonno, patate e un uovo … buonissimo e facile da preparare.

La pasta brick proviene dalla Tunisia, invece la pasta fillo proviene dalla Grecia o Turchia.

La pasta brick è fatta a partire dalla semola, invece, la pasta filo è fatta con farina bianca, sale e acqua ed è più sottile della prima.

 I fogli di brik si possono comprare in alcuni negozi di cucina mediorientale anche se al giorno d’oggi si trovano facilmente nei nostri supermercati.
Come tutti i paesi del bacino del Mediterraneo, la Tunisia offre una “cucina del sole“, basato principalmente su olio d’oliva, spezie, pomodori, pesce e carne. A differenza di altri piatti della cucina nordafricana il cibo tunisino è piuttosto piccante. Si dice che un marito può giudicare l’affetto di sua moglie dalla quantità di peperoncino che usa quando si prepara il cibo. Se il cibo diventa insipido poi un uomo può credere che la moglie non lo ama. Tuttavia, quando il cibo è preparato per gli ospiti i peperoncini vengono spesso ridimensionati per adattarsi al forse più delicato palato del visitatore.

Ti consiglio di provare anche la ricetta : TAJINE MALSOUKA, una specie di torta salata ripiena di pollo e formaggio.

 

BRIK MALSOUKA

brik malsouka

Ingredienti:

3 patate lessate e schiacciate

2 scatolette di tonno sott’olio

1 cucchiaio di capperi

1 manciata di prezzemolo tritato

2 cucchiai di formaggio grana

1 uovo

sale

pepe

Preparazione del brik malsouka:

In una ciotola unisci tutti gli ingredienti ed amalgama bene.

DSCN1015

Prendi un foglio di brik (o pasta fillo o anche pasta sfoglia)

DSCN1017

dividilo in due tagliando con le forbici. Metti un cucchiaio di ripieno,

DSCN1024

ripiega i bordi laterali verso l’interno e arrotola,

DSCN1027

fino a formare un involtino DSCN1028Friggi in olio caldo pochi alla volta fino a doratura, scolali su carta assorbente e servili caldi croccanti e con un cuore morbido e saporito.

malsouka

Per questa ricetta devo ringraziare mia cognata Dorra che da qualche anno è entrata a far parte della nostra famiglia. Naturalmente è bravissima a preparare le sue pietanze tunisine ma sta diventando altrettanto brava anche nel preparare la nostra cucina italiana.

Ti mostro alcune foto dei suoi abiti che ha indossato per la cerimonia del matrimonio tunisino durato diversi giorni, era davvero bellissima. Sono stati tutti molto gentili e ci hanno accolto con tanto affetto.
Dorra

Precedente Torta alle mele e mirtilli Successivo Tajine malsouka, ricetta Tunisia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.