Gratin di pancarrè ai funghi

gratinMi piace sperimentare piatti nuovi con buona pace di mio marito che è stato nominato assaggiatore ufficiale di tutti i piatti che preparo. Anche se è in perenne dieta (beato lui che ha la costanza), lui ben si presta a questa “missione” anche se assaggia e basta. La pietanza, poi, la termino io ahahah

Questa sera voglio postare la ricetta di un secondo sfizioso e veloce da prepare: il gratin di pancarrè ai funghi, preparato per il pranzo di Capodanno e terminato da tutti voracemente, compreso il maritino che per un giorno ha messo da parte i suoi buoni propositi.

Buona serata a tutti

 

[banner network=”altervista” size=”468X60″]

 

Ingredienti

  • 12 fette di pancarrè
  • 1 tuorlo d’ uovo
  • latte 300 ml
  • pangrattato
  • 150 g di mozzarella
  • 450 g funghi (io ho usato quelli surgelati)
  • prezzemolo
  • parmigiano grattugiato

Mescolare in una ciotola il latte con il tuorlo d’uovo, pepare e salare. Prendere le fette di pancarrè ed eliminare la crosta,  lavare e tagliare i funghi. Mettere in una padella l’olio con uno spicchio d’aglio e far rosolare i funghi per 3 minuti,  salare e pepare aggiungere il prezzemolo tritato e mescolare.

Immergere velocemente 6 fette di pan carrè nel latte e tuorlo, imburrare una pirofila e mettere le 6 fette di pan carrè. Mettere i funghi e la mozzarella tagliata a cubetti e 2 cucchiai di parmigiano. Immergere le altre 6 fette nel latte e tuorlo e metterle sopra. Mescolare del pangrattato e del formaggio grattugiato e spolverarlo sopra al gratin. Mettere qualche fiocchetto di burro e infornare a 180° per 30 minuti.

(Fonte: www.cookaround.com)

 

“In cucina con Marsi” è su facebook. Visitate la mia fan page all’indirizzo https://www.facebook.com/CucinaConMarsi?ref=hle se vi va cliccate “Mi piace”

oppure mi puoi trovare anche su twitter.com/IncucinaconMars

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Menù dell'Epifania Successivo Muffin di pizza

2 commenti su “Gratin di pancarrè ai funghi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.