Crea sito

Vermicelli al sugo di cozze

Oggi vi propongo i vermicelli al sugo di cozze, un primo tradizionale della cucina marinaresca italiana, un piatto semplice e completo ma anche abbastanza leggero. La ricetta è semplicissima e credo che la conosciate già ma vi propongo ugualmente la mia versione.I vermicelli sono conditi con un un gustoso sughetto di pomodoro, insaporito con l’acqua rilasciata dalle cozze che danno al piatto un intenso profumo di mare.vermicelli al sugo di cozze

Vermicelli al sugo di cozze

Ingredienti:

1,5 kg di cozze (possibilmente tarantine)
400 g di vermicelli (o spaghetti o linguine)
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di prezzemolo tritato
olio extra vergine d’oliva q.b.
pepe nero q.b.
400 ml di passata di pomodoro

Procedimento:

Per cominciare lavate accuratamente le cozze sotto l’acqua corrente per eliminare tutte le impurità poi mettetele in un  in un tegame con 2 cucchiai d’olio, coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco vivo per 2 minuti, finché non si saranno aperte. Sgusciate le cozze e raccogliete il loro liquido in una ciotola. Ora preparate il sugo: in un tegame versate l’olio e fate imbiondire l’aglio tritato con un cucchiaio di prezzemolo e anche con una manciata di cozze, per insaporire ancora di più il soffritto. Aggiungete ora la passata di pomodoro e il liquido delle cozze poco per volta, assaggiandolo per evitare che diventi troppo salato.  Mettete l’acqua sul fuoco, salate e fate cuocere i vermicelli scolandoli al dente. A metà cottura dei vermicelli aggiungete nel sugo le cozze e fate cuocere ancora per pochi minuti. Aggiungete i vermicelli direttamente al sugo, spolverateli col restante prezzemolo e fateli saltare per un minuto a fuoco vivo, aggiungendo un po di acqua di cottura della pasta se fosse necessario. Servite i vermicelli al sugo di cozze con un’abbondante spolverata di pepe nero, se piace.

Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.