Spaghetti alla San Giuannidd

La vigilia dell’Immacolata a Gravina in Puglia, la mia adorata città, è tradizione mangiare gli spaghetti alla San Giuannidd, (alla San Giovanni). Cercando in rete ho visto che molti associano questo piatto alla festività di San Giovanni, 24 giugno, ma qui da noi non è propriamente cosi: paese che vai usanza che trovi!! Si tratta di un primo piatto tipico della cucina barese, povero ma ricco di gusto, che è sulle tavole di noi meridionali praticamente tutto l’anno, anche perché è semplicissimo da preparare e necessita di pochissimi ingredienti, poveri ma genuini. spaghetti alla san giuannidd

Spaghetti alla San Giuannidd

Ingredienti:

  • 400 g di spaghetti
  • 300 g di pomodorini ciliegini o datterini
  • 2 spicchi di aglio
  • 3-4 filetti di acciughe sottolio
  • 1 cucchiaio di capperi
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • peperoncino piccante (se gradito)

Procedimento:

In una capiente padella (dovrà contenere anche gli spaghetti) fate rosolare l’aglio tritato finemente, il peperoncino e i filetti di acciughe e, non appena si saranno sciolti unite i pomodorini tagliati a metà e i capperi che avrete accuratamente dissalato. Fate cuocere il sughetto per 5-6 minuti sino a quando i pomodorini non inizieranno ad appassire.
Nel frattempo cuocete gli spaghetti in abbondante acqua non molto salata, scolateli al dente, uniteli al sugo e fate saltare il tutto in padella per un paio di minuti aggiungendo se necessario qualche cucchiaiata di acqua di cottura della pasta. Servite subito.

Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.