Risotto alla pizzaiola

Il risotto alla pizzaiola, il preferito in assoluto di mia figlia, è un primo piatto semplice e veloce da realizzare: con pochi e semplici ingredienti che si hanno quasi sempre in casa, viene fuori un primo piatto davvero delizioso che piace a tutti. Seguitemi in cucina, oggi si prepara il risotto alla pizzaiola, un primo facile, gustoso, adatto ad ogni occasione e scommettiamo che tutti vi chiederanno il bis?risotto alla pizzaiola

Risotto alla pizzaiola

Ingredienti:

  • 320 g di riso (io ho usato il Carnaroli)
  • 1 l di brodo vegetale
  • 250 ml di passata di pomodoro
  • 100 g di mozzarella
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • alcune foglie di basilico
  • 1 scalogno o una piccola cipolla
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 60 g di formaggio grattugiato
  • una noce di burro
  • origano q.b.

Procedimento:

Preparate il brodo vegetale e tenetelo da parte in caldo. Mettete in tegame l’aglio con l’olio, fatelo rosolare, aggiungete poi il pomodoro ed il basilico e fate cuocere facendolo restringere un po, regolate di sale e spegnete il fuoco. In una pentola da risotto scaldate l’olio, aggiungete lo scalogno e fate soffriggere, aggiungete il riso e fatelo tostare per qualche minuto poi sfumatelo con il vino. Quando quest’ultimo sarà evaporato mettete il sugo di pomodoro e mescolate. Aggiungete due mestoli di brodo caldo mescolate e continuate ad aggiungere il brodo man mano che si assorbe e terminate la cottura, avendo cura di girare spesso il riso per evitare che si attacchi.
Spegnete il fuoco, aggiungete la mozzarella tagliata a cubetti, il formaggio grattugiato, una generosa spolverata di origano profumato, una noce di burro e fate mantecare il tutto. Servite subito, ben caldo e…. buon appetito.

Ti è piaciuta la ricetta del risotto alla pizzaiola? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

Precedente Rotolo di patate farcito Successivo Tiramisu alle fragole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.