Pan di spagna soffice

pan di spagna1Le origini del pan di spagna si fanno risalire alla metà del 1700 quando il cuoco genovese Giobatta Cabona, inviato in Spagna al seguito del marchese ed ambasciatore Domenico Pallavicino, in occasione di un banchetto presentò una torta di incredibile leggerezza che prese il nome di Pan di Spagna per onorare la corte spagnola.

Inizialmente il pan di spagna si chiamava Pâte Génoise, ovvero pasta genovese, in onore del cuoco genovese Giobatta Cabona che la inventò.
Questa pasta si preparava a caldo, ovvero tutti gli ingredienti venivano aggiunti in una terrina che poggiava su una pentola con dell’acqua che bolliva.

Col tempo questo metodo venne abbandonato e la Pâte Génoise divenne semplicemente il moderno pan di spagna.

E chi non si è mai cimentato almeno una volta nella realizzazione del pan di spagna? Ma non sempre con risultati soddisfacenti…. è capitato anche a me, ma da quando ho sperimentato questa ricetta i risultati sono stati sempre ottimi ed oggi voglio condividerla con voi.

INGREDIENTI

8 uova
350 gr. di farina 00
350 gr. di zucchero semolato
una bustina di lievito vanigliato per dolci
una bustina di vanillina
8 cucchiai di acqua bollente
burro per ungere la teglia.

Separiamo i tuorli dagli albumi e nei tuorli mettiamo lo zucchero e 8 cucchiai di acqua bollente e lavoriamo finché diventa cremoso. Mettiamo un pizzico di sale negli albumi e montiamo a neve fermissima. Aggiungiamo gli albumi ai tuorli e mescoliamo dall’alto verso il basso per non farli smontare. Aggiungiamo poco per volta, e sempre mescolando dal basso verso l’alto, la farina, il lievito e la vanillina setacciati insieme. Versiamo il composto in uno stampo da 26/28 cm di diametro, imburrato e leggermente infarinato e inforniamo in forno già caldo a 180° per 40 minuti.

Facile  no? E questo è il risultato…..

Vieni a trovarmi su facebook

Precedente Coppa di Mimosa | dolce al cucchiaio Successivo Risotto con i finferli o gialletti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.