Linguine alle vongole

Le linguine alle vongole, oppure gli spaghetti, sono un classico intramontabile della tradizione gastronomica napoletana; gustose, prelibate e semplicissime da preparare. Un’apoteosi di gusto racchiusa nell’ingrediente protagonista: le vongole! un primo piatto sciuè sciuè, veloce veloce come si dice a Napoli, ma tanto saporito e che piacerà davvero a tutti. Seguitemi in cucina e prepariamo insieme le linguine alle vongole!

Linguine alle vongole
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Vongole 1 kg
  • Linguine (o spaghetti se preferite) 400 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Peperoncino (se gradito) 1
  • Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa pulite le vongole ed eliminate eventuali gusci rotti o vuoti. Lavatele sotto acqua corrente e ponetele in una ciotola piena di acqua, aggiungete una manciata di sale grosso e lasciatele cosi in ammollo per 2-3 ore

  2. Trascorso il tempo le vongole avranno spurgato eventuali residui di sabbia quindi toglietele dall’acqua salata, sciacquatele e tenetele da parte. In un largo tegame mettete a scaldare l’olio e quando sara caldo aggiungete l’aglio tritato finemente (se non gradite l’aglio potete metterlo intero ed eliminarlo a fine cottura), il peperoncino piccante e un po di prezzemolo tritato. Appena l’aglio sarà imbiondito tuffateci le vongole, chiudete con il coperchio e lasciate cuocere per qualche minuto a fiamma alta, agitando di tanto in tanto il tegame finché non si saranno completamente dischiuse, spegnete il fuoco e dedicatevi alla cottura della pasta.

  3. In abbondante acqua salata cuocete le linguine e quando saranno al dente scolatele e versatele direttamente nella padella delle vongole e lasciatele saltare a fuoco vivace per alcuni minuti affinché si insaporiscano bene, spolverizzateli con il prezzemolo tritato e servitele ben calde.
    Consiglio: se siete a dieta riducete la quantità di olio e pasta secondo il vostro piano dietetico!

  4. Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

Note

Leggi anche la ricetta dei VERMICELLI AL SUGO DI COZZE cliccando QUI oppure torna alla HOME per leggere altre ricette.

Precedente Tagliatelle con salsa tartufata e gamberetti Successivo Cantucci o biscotti di Prato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.