Benedetto di Trani

Il benedetto di Trani chiamato anche brodetto di Pasqua è un piatto tipico della tradizione pasquale pugliese, un piatto a base di carne di agnello cotto in umido con i piselli e arricchito da uova battute con il formaggio.
Seguitemi in cucina e preparate con me il benedetto di Trani

  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

1 kg agnello (a pezzi)
500 g piselli (freschi o surgelati)
1 cipolla bianca
50 ml olio extravergine d’oliva
3 uova
q.b. sale
q.b. pepe
1 cucchiaio prezzemolo tritato
3 cucchiai pecorino (o grana o parmigiano grattugiato)

Strumenti

1 Casseruola dai bordi alti

Passaggi

Tagliate l’agnello a pezzi o fatelo fare dal vostro macellaio di fiducia, sciacquatelo sotto l’acqua corrente e asciugatelo con la carta da cucina.

Sbucciate ed affettate la cipolla, quindi fatela imbiondire con l’olio in una casseruola. Non appena la cipolla comincia a rosolarsi aggiungete l’agnello e fatelo rosolare insieme alla cipolla. Salate, pepate, aggiungete un mestolo di acqua e lasciate cuocere per 15 minuti.

Trascorso il tempo aggiungete i piselli, freschi o surgelati, mescolate per farli insaporire, aggiungete ancora acqua tiepida in modo da ricoprire tutta la preparazione, il prezzemolo tritato e lasciate cuocere per un’oretta a fuoco medio per circa un’ora a pentola chiusa mescolando di tanto in tanto.

In una terrina rompete le uova e battetele con il parmigiano, aggiungete ancora un po di prezzemolo tritato, il sale e il pepe e versatele sull’agnello con i piselli, mescolando molto spesso per altri 5 minuti. Una volta che l’uovo si è rappreso, aggiungete ancora una manciata di parmigiano e amalgamate il tutto. 

Servite il benedetto di Trani ben caldo accompagnandolo con del pane o come tradizione vuole, insieme ad un antipasto a base di soppressata (salume tipico di Puglia e Basilicata), uova sode e formaggi locali.

Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter, Pinterest e Instagram.

Note

Leggi anche la ricetta delle POLPETTE DI LAMPASCIONI oppure torna alla HOME per leggere altre ricette

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.