Chiacchiere di Carnevale – Ricetta Calabrese

Le chiacchiere di carnevale o grispedde come diciamo in calabria sono uno dei dolci carnevaleschi che non può mai mancare a carnevale! con la loro semplicità hanno conquistato il cuore di tutti
Seguitemi anche su:
Facebook
https://www.facebook.com/InCucinaConMagoTotonno
YouTube
https://www.youtube.com/IncucinaconMagoTotonno
Instagram
https://www.instagram.com/in_cucina_con_magototonno/

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le Chiacchiere di carnevale

  • 1 bicchierinoliquore
  • 3uova
  • 400 gfarina 00
  • scorza d’arancia
  • scorza di limone
  • 1 pizzicosale
  • q.b.olio di arachide
  • q.b.zucchero a velo

Strumenti

  • Padella
  • Macchina per pasta
  • Taglia pasta seghettato

Preparazione delle Chiacchiere di carnevale

  1. Per prima cosa mettiamo in una bacinella : le uova, il pizzico di sale, la scorza d’arancia e di limone, il bicchierino di liquore a vostro gusto ( io uso il vermut o la strega), e in fine aggiungiamo la farina poco alla volta.

    Misceliamo il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

    Ora prendiamo un pezzo d’impasto lo passiamo nella farina e lo inseriamo nella macchina per la pasta.

    Iniziamo con il passare l’impasto a numero 1 della macchina fino ad arrivare pian piano al numero 5, vi raccomando a ogni passaggio spolverate un pò l’impasto con della farina cosi da evitare che resti appiccicata alla macchina.

    Fatto ciò andiamo a formare le nostre chiacchiere di carnevale, prendendo il taglia pasta seghettato e rifinendo tutti i bordi.

    Ora si possono fare varie forme, la più classica è ritagliare un rettangolo e al centro farci 2 tagli, poi si possono fare anche a fiocchetto, e basta solo ricavare un rettangolo e pizzicare al centro di esso.

    Si possono anche fare altre forme come, il cestino e il nodo, vi consiglio di vedere il video sopra per vedere come si fanno perchè il procedimento è un pò difficile da spiegare

    Fatte le chiacchiere andiamo a friggerle in abbondante olio e una volta dorati da entrambi i lati toglieteli e metteteli su della carta assorbente.

    Fatto ciò non appena si raffreddano le poniamo su un vassoio e le cospargiamo di zucchero a velo, e poi non ci resta altro che mangiare buon appetito!!!

Consigli

Quando formate le chiacchiere friggetele subito per avere una chiacchiera con molte bolle, se aspettate a friggerle l’impasto si secca e si formano meno bolle!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.