Crea sito

Risotto birra e speck

Premesso che adoro i risotti… Questo risotto birra e speck è uno di quei risotti che mi piace fare spesso perchè ha al suo interno la birra bionda con un gusto deciso ma anche con un tocco di acidità, lo speck molto saporito e forte e la delicatezza e morbidezza della philadelphia. Un mix perfetto di sapori! 🙂
Nella mia ricetta del risotto alla birra e speck ho utilizzato la birra bionda ma se volete rendere il risotto ancora più forte e saporito potete utilizzare la birra scura, anche non filtrata.
Stessa cosa vale per il formaggio cremoso, io in questo caso ho utilizzato la philadelphia ma voi potete mettere quello che più vi piace!
Se amate i risotti dovete provare sicuramente quello con olive nere, oppure mele e speck.
Se vi piacciono le mie ricette seguitemi sulla mia pagina facebook per non perdere le novità!

foto di un risotto birra e speck
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 180 gRiso Carnaroli
  • q.b.Cipolla
  • Brodo vegetale (o dado)
  • Speck (tagliato a listarelle)
  • 200 mlBirra chiara
  • 80 gphiladelphia

Preparazione del risotto birra e speck

Per prima cosa mettete il brodo sul fuoco e in un’altra pentola iniziate a rosolare la cipolla con un cucchiaio di olio extra vergine di oliva, fate dorare il riso per un minuto e poi iniziate a sfumare il riso con un po’ di birra alla volta.

Aggiungete poi dei mestoli di brodo e lasciate cuocere il riso per circa 15 minuti. A metà cottura aggiungete lo speck e fate insaporire mescolando il riso con un mestolo di legno. Se vedete che il riso si asciuga troppo mettete altro brodo fino a fine cottura.
Per finire potete aggiungere parmigiano, sale e pepe mantecando il tutto. Io ho poi aggiunto 80 gr di Philadelphia per rendere il risotto ancora più morbido e cremoso. Servite il vostro risotto ben caldo!
Una delizia! Da provare!

Note aggiuntive

Potete utilizzare la birra che più vi piace, la scelta in questo caso è soggettiva

Stessa cosa vale per il formaggio, io opterei per un formaggio cremoso come la robiola, la philadelphia o la certosa.

/ 5
Grazie per aver votato!
Avatar

Pubblicato da incucinaconlucy

Ciao a tutti/e! Mi chiamo Lucia e ho 27 anni, sono una studentessa universitaria di Beni culturali. Adoro la cucina, il buon cibo, un abbraccio stretto con la mia famiglia, e una fotografia per immortalare ogni bel ricordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.