Crea sito

Pasta e fagioli trentina

La classica minestra di pasta e fagioli con una piccola rivisitazione: aggiunta di speck e Trentingrana, in sostituzione al classico parmigiano e alla pancetta.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Cipolla
  • 1.5 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 bicchiereVino rosso
  • 40 gSpeck
  • 60 gTrentingrana con croste
  • 1 lBrodo vegetale
  • 200 gPasta per minestra (Io ho utilizzato le conchigliette, ma vanno bene anche i ditalini)
  • 200 gPassata di pomodoro
  • 240 gFagioli borlotti

Preparazione

  1. Affettate una cipolla ad anelli sottili e fate soffriggere con l’olio per qualche minuto.

    Aggiungete lo speck tagliato a dadini e fate andare a fiamma bassa per 5 minuti.

    A questo punto aggiungete i fagioli (in scatola) ed il vino rosso, alzate la fiamma e Proseguite la cottura fino a completa evaporazione del vino.

    A questo punto aggiungete il brodo caldo e la passato di pomodoro, abbassate la fiamma, coprite e lasciate proseguire la cottura per 20 minuti. A metà cottura aggiungere il grana tagliato a cubetti.

    Passati i 20 minuti unite la pasta, SPEGNETE LA FIAMMA e coprite. Con il calore la pasta cuoce, se la farete andare ulteriormente diventa troppo cotta. Lasciate riposare per mezza giornata. Al momento di gustarla riscaldate la pentola a fiamma bassa e mescolando.

Per un consumo immediato

  1. Io vi consiglio di preparare pasta e fagioli con anticipo per lasciare il tempo ai sapori di amalgamarsi.

    Se invece volete mangiarla subito fate proseguire la cottura della pasta per il tempo indicato e servitela immediatamente con il mestolo.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!