Crea sito
In Cucina con l'Archichef

“Cavoli in agrodolce”


Il cavolo in agrodolce è un contorno semplice ma dal forte sapore. A volte lo uso anche come piatto unico mangiandolo con dei crostini di pane. E’ uno di quei piatti che mi ricorda la mia nonna perché lo amava tantissimo; lei era una donna dai gusti semplici ma saporiti. E’ una ricetta che io preferisco preparare d’estate perché può essere gustato tiepido e può essere cucinato anche il giorno prima e riscaldato quando, per esempio, si rientra dal mare e si ha bisogno di un piatto veloce e leggero.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gcavolo cappuccio
  • 50 guva passa sultanina
  • 50 gpinoli
  • 6 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 4 cucchiaiaceto di vino bianco
  • 2 cucchiaisalsa di pomodoro (oppure 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro)
  • 1/2 cucchiainozucchero di canna
  • 1/2cipolla bianca (grande)

Preparazione

  1. Pulire il cavolo. Sfogliare sino ad arrivare al cuore e lavare in acqua calda stanno attenti agli ospiti (vermicelli) che a volte si possono trovare se, come me, si usa un cavolo a km 0.

    Una volta pulite tagliare le foglie a striscioline sottili.

    Nel frattempo in un tegame basso e del diametro di almeno 26 cm, versare l’olio e la cipolla precedentemente tagliata a listelline. Far soffriggere per qualche minuto. Unire i pinoli e l’uvetta, precedentemente ammollata e la salsa e continuare a cuocere. Aggiungere il cavolo, amalgamare il tutto ed aggiungere un pochino di acqua.

    Di tanto in tanto controllare la cottura del cavolo e se necessario aggiungere un po’ di acqua, non deve mai essere asciutto.

    Il Cavolo in agrodolce è pronto quando risulta morbido ma ancora croccante.

….. Note & Consigli

Personalmente uso poco zucchero ma se amate sentire la forza dell’agrodolce bisogna osare con un po’ più zucchero.

La durata della cottura del cavolo in agrodolce dipende dalla tipologia di cavolo usata.

Se si preferisce, si può sostituire la cipolla con aglio e prezzemolo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!