Torta alla banana con pepite di cioccolato, senza uova né burro

torta alla bananaAssomiglia ad una torta margherita in versione rustica e prende spunto dal banana bread, questa torta alla banana semplicissima e anche piuttosto rapida da preparare, io la riservo ai momenti in cui ho voglia di dolce, ma non ho troppo tempo per stare ai fornelli, se poi nel frigorifero stazionano da qualche giorno le banane, il gioco è subito fatto.

Basta amalgamare tutti gli ingredienti, infornare e….la torta è praticamente pronta. Nella prima versione l’avevo realizzata senza cioccolato, ma a dire il vero, nonostante l’aroma della banana, mi sembrava un tantino troppo basic, avete presente quei dolci che non soddisfano fino in fondo?! Poi, con un tocco di fondente extra black, la musica è cambiata.

Fate attenzione a non tritare il cioccolato troppo finemente, altrimenti perdereste “l’effetto pepita” che è proprio il buono di questa torta alla banana che, ovviamente (forse non è più neanche necessario che lo specifichi!) non prevede l’utilizzo delle uova tantomeno del burro.

Vi auguro una dolce settimana! Forza che oggi è già martedì!

torta alla banana

 

Torta alla banana con pepite di cioccolato, senza burro né uova

Ingredienti per una tortiera diam. 28 cm

  • Farina integrale bio, 375 gr
  • Zucchero di canna grezzo, 120 gr
  • Banane molto mature, 430 gr
  • Olio di mais, 150 gr
  • Cioccolato bio extra fondente 75%, 100 gr
  • Bicarbonato di sodio, un cucchiaino e mezzo
  • Cannella, una spolverata
  • Acqua, 195 gr

Preparazione

  • Con una forchetta schiacciate le banane fino a ridurle completamente in poltiglia , quindi incorporate lo zucchero in modo da ottenere una consistenza cremosa.
  • In una terrina ponete la farina setacciata, il bicarbonato e la cannella. Riducete il 70% del cioccolato in scaglie di media dimensione e unitelo agli ingredienti secchi.
  • Mescolando incorporate la crema di banane zuccherata alla farina fino a che questa non verrà amalgamata quasi completamente o in buona parte.
  • Ammorbidite il composto con l’olio di mais continuando a mescolare ed infine aggiungete l’acqua a temperatura ambiente.
  • Amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto cremoso e morbido.
  • Ungete una tortiera, distribuite su fondo e sui bordi del pangrattato per evitare che la torta si attacchi, quindi versate l’impasto e cuocetelo in forno preriscaldato a 180° per 30-40 minuti (verificate la cottura con uno stecchino).
  • Estraete la torta dal forno e lasciatela raffreddare.
  • Sciogliete il restante cioccolato a bagnomaria, versatelo in una siringa da pasticcere con foro piccolo e decorate la superficie della torta lasciando cadere le gocce di cioccolato. Lasciate raffreddare il cioccolato e gustate la torta.

 

Questa ricetta ti è piaciuta? Visita anche la pagina Facebook e, se vuoi essere sempre aggiornato sui contenuti di questo sito, clicca Mi Piace

Print Friendly, PDF & Email

10 comments

  1. liz says:

    Ciao Silvia. Questa ricetta è golosissima ! Lo so che non è mai buona norma modificare le ricette già collaudate con successo, ma te lo chiedo lo stesso: secondo te è possibile sostituitre la farina di frumento con quella di riso o miglio ?
    Grazie ! Bacioni

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ciao Liz! Mi fai una domanda difficile, in questi casi l’unica soluzione è provare, magari utilizzando una tortiera piccola per evitare di sprecare i materiali nel caso l’esperimento non avesse buon fine ;-). Io proverei con la farina di riso, la quinoa ha un gusto un po’ particolare e non so quale potrebbe essere l’esito. Fai attenzione anche ai grassi e ai liquidi, amalgamali piano piano e valuta a occhio la consistenza, i rapporti potrebbero leggermente variare (in genere la farina integrale assorbe più grasso). Mi hai dato un’idea, magari faccio un tentativo anch’io! 🙂

  2. Lo says:

    mmm deliziosa questa torta….davvero da ricarica….e anche da super coccola…almeno per me…perchè banana e cioccolato mi fanno sentire molto bene 😀

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ciao Lo! Sai che anche a me banane e cioccolato fanno venire in mente coccole autunnali? In genere non sono golosa di cioccolato, ma in questa stagione è quasi una necessità!

  3. Erica Di Paolo says:

    Avevo provato a fare un gelato con la banana, ma il sapore crudo non mi aveva colpito affatto. Onestamente una versione d’impiego che preveda la cottura potrebbe farmi ricredere: l’aspetto di questa torta è eccezionale!!
    Ebbrava Silvia ^_*

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      E’ il bello di assaggiare, ci dà la possibilità di poter scegliere cosa sì e cosa no. E’ sempre un piacere averti qui! Un abbraccio

    • Silvia says:

      Ciao Rosa, puoi provare ad utilizzare queste dosi: Farina integrale bio 320 gr, Zucchero di canna integrale 100 gr, Banane 370 gr, Olio di mais o olio di girasole 130 gr, Cioccolato fondente extra 85 gr, o anche 100 se la vuoi più cioccolatosa, Acqua 170 gr. Fammi sapere! Ciao!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.