Crea sito

Stufato di lenticchie e seitan al vino rosso

stufato di lenticchie

Finite le festività di Natale di solito si inizia a pensare al Cenone di San Silvestro o al Pranzo di Capodanno. In queste occasioni  ke lenticchie non possono mancare perchè sono buone n,utrienti e benaugurali, la tradizione vuole che siano accompagnate da cotechino o zampone, ma chi ama mangiare sano, leggero, magari vegeteriano o vegano è ben contento di non seguire l’usanza e portare in tavola cibi alternativi.

La ricetta che ho pensato e che vi propongo oggi è un compromesso tra la cucina tradizionale e la cucina naturale, sapori che ricordano i piatti della nonna, ingredienti nuovi e alternativi. Lo stufato di lenticchie e seitan è un’ottima idea da preparare se al vostro cenone avete amici che non mangiano carne. La ricetta è altrettanto valida per prepare solo saporitissime lenticchie, basta omettere il seitan e bagnare le lenticchie con vino rosso.

Io che sto scrivendo questo post dall’India, non avrò difficoltà a trovare le lenticchie per il Capodanno, perchè uno dei piatti tipici dell’India sono proprio i Dhal ovvero le lenticchie che vengono cucinate in tantissimi modi diversi. Di certo avranno un gusto decismente più speziato, ma adoro scoprire gusti nuovi e magari di queste ricette indiane vi parlerò in un prossimo post!

Non mi resta che augurarvi una buona fine d’anno e un felice 2017.  Happy new year!!!

stufato di lenticchie

 

Stufato di lenticchie e seitan al vino rosso

Stufato di lenticchie e seitan al vino rosso
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Cucina: Natuafh
Porzioni: 4
Cosa serve:
  • Lenticchie bio, 350 g
  • Seitan bio, 280 g
  • Vino rosso, 250 ml
  • Patata, 1 media
  • Carota, 1
  • Cipolla, 2 cipolle medie
  • Sedano verde, 1 gambo
  • Passata di pomodoro bio, 2 cucchiai
  • Alloro, 2 foglie
  • Chiodi di garofano, 1
  • Pepe nero, 1 spolverata
  • Cannella in polvere, un pizzichino
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale marino integrale
Come fare:
  1. Tagliate il seitan a dadini e mettetelo a marinare nel vino rosso con una delle due cipolle affettate, il chiodo di garofano, pochissima cannella in polvere, il pepe e una presa di sale. Lasciatelo riposare per 3-4 ore.
  2. Pulite il sedano e la carota, sbucciate la rimanente cipolla, quindi tritateli finemente.
  3. Sbucciate la patata e tagliatela a dadini.
  4. In una capiente casseruola soffriggete il trito di verdure fino a che la cipolla non sarà appassita, aggiungete le lenticchie e le patate e lasciatele insaporire per un paio di minuti.
  5. Prelevate il seitan dalla marinata e tenetelo da parte. Filtrate la marinata depurandola dalla cipolla e dal chiodo di garofano.
  6. Bagnate le lenticchie con il vino della marinata, rimestate qualche minuto e lasciate evaporare il vino. Unite le foglie di alloro e la passata di pomodoro e coprite con acqua tiepida.
  7. Cuocete per 30/35 minuti a tegame semi coperto rimestando di tanto in tanto e aggiungendo acqua tieipida qualora lo stufato si asciugasse troppo.
  8. Unite il seitan, aggiustate di sale e pepe e cuocete per altri 10/15 miuti
  9. Servite le stufato di lenticchie e seitan ben caldo.

Pubblicato da Silvia

Sono Silvia, naturopata e, da sempre, appassionata di cucina. Questo blog nasce dalla volontà di dimostrare che una alimentazione sana non deve necessariamente penalizzare il gusto. Alimentarsi correttamente e secondo natura è una necessità e anche i buongustai saranno felici di scoprirlo.

Una risposta a “Stufato di lenticchie e seitan al vino rosso”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Difficoltà:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.