Seitan alla mediterranea, ricetta vegan

Seitan alla

Quella che vi presento oggi, è  una ricetta last minute, perfetta in quei momenti in cui andiamo di fretta, ma non vogliamo rinunciare a cucinare un piatto gustoso, dai sapori intensi e dalle note mediterranee.

L’ingrediente è principale è il seitan, un alimento forse un po’ ostico, ma  reso davvero sfizioso grazie ad aromi e profumi del sud Italia.

Il seitan  è molto utilizzato nell’alimentazione macrobiotica e vegan. E’ una proteina di origine vegetale ottenuta dal glutine , in genere del grano, è quindi un  alimento vietato per chi soffre di celiachia, ma  assolutamente indicato per coloro i quali seguono regimi alimentari vegetariani,  vegani, ma anche a chi necessita di ridurre il consumo di carne e grassi saturi.

Il seitan, tuttavia, può essere considerato un sostituto della carne, unicamente per l’apporto proteico che è in grado di fornire, non certo per il suo sapore. Se siete abituati al gusto della carne e pensate di ritrovarlo nel seitan, senza dubbio ne rimarrete delusi, perché profondamente differente. Ha, però, il vantaggio di essere particolarmente versatile e di prendere il gusto dei condimenti con i quali viene cucinato.

Questa ricetta ha brillantemente superato la “prova marito”, quindi, provatela senza timore anche se non siete abituati a questo genere di ingredienti!

Seitan alla

Seitan alla mediterranea

Ingredienti per 4 persone

  • Seitan, 450 gr
  • Pomodorini Pachino, 16
  • Salsa di pomodoro fatta in casa o bio, 2 cucchiai
  • Olive nere tipo Gaeta, 20
  • Capperi di Pantelleria sotto sale,  1 cucchiaio abbondante
  • Aglio, 2 spicchi
  • Olio extra vergine di oliva
  • Origano essiccato, una manciata generosa
  • Sale marino integrale

 Preparazione

  • Lavate i capperi e metteteli a bagno per alcuni minuti per eliminare l’eccesso di sale.
  • Tagliate il seitan a fette dello spessore di circa 1 cm.
  • In una padella soffriggete l’aglio in poco olio, quindi aggiungete il seitan e insaporite. Unite la salsa di pomodoro e poca acqua e cuocete per 3/4 minuti a fuoco molto dolce.
  • Girate le fette di seitan, aggiungete, quindi, i capperi scolati e strizzati, le olive e i pomodorini tagliati a pezzi grossolani, aggiustate di sale. Cuocete per altri 5 minuti a fuoco lento, controllando che la preparazione non si  asciughi troppo.
  • A pochi minuti dal termine della cottura, spolverizzate con l’origano, quindi servite la pietanza calda.

Pubblicato da Silvia

Sono Silvia, naturopata e, da sempre, appassionata di cucina. Questo blog nasce dalla volontà di dimostrare che una alimentazione sana non deve necessariamente penalizzare il gusto. Alimentarsi correttamente e secondo natura è una necessità e anche i buongustai saranno felici di scoprirlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.