Pasta fredda di farro con fantasia di verdure grigliate

Pasta fredda

Non sono una grande fan delle ricette svuota-frigo, trovo piuttosto inquietante l’idea di svuotare il frigorifero nel proprio stomaco, tuttavia questo piatto lo preparo spesso quando mi trovo con delle verdure già grigliate da far fuori; il che significa praticamente sempre, quelle volte che si organizza il classico BBQ d’estate con gli amici.

Io mi do un gran da fare a preparare una montagna di verdurine perché sono buone, fresche, colorate e sane, ma qualche incorreggibile preferisce avventarsi sulla salamella di turno o sulla costina sfrigolante. Che ci posso fare? Ovviamente nulla! “Vivi e lascia vivere” è il mio motto e così, il giorno successivo, verdurine grigliate avanzate in abbondanza e… pasta fredda assicurata!

A dire il vero non mi dispiace affatto perchè adoro questo piatto, amo il sapore deciso delle verdure grigliate e di solito scelgo di preparalo con la pasta di farro perché dà un tocco ancora più rustico a questa insalata. Il farro, inoltre, è ricchissimo di fibre e fornisce un immediato senso di sazietà, così dopo l’abbuffata della sera prima basta un piattino di questa pasta fredda per sentirmi a posto. Se però il farro non vi va a genio, una qualsiasi pasta integrale o semi-integrale andrà benissimo.

Con questo estivissimo piatto, ideale anche per un pic nic o una giornata in spiaggia, partecipo al contest Ricette sotto l’ombrellone

banner-contest-300x200

organizzato dai blog Peccato di gola Le nostre ricette di casa.

Pasta fredda2

Pasta fredda di farro con fantasia di verdure grigliate

Ingredienti per 4 persone

  • Pasta corta di farro, 350 gr
  • Peperone giallo,1 grande
  • Melanzana, 1
  • Zucchine, 2
  • Pomodori tipo San Marzano, 2
  • Cipolla rossa di Tropea, 1 piccola
  • Olive nere tipo Kalamata, 20
  • Uvetta sultanina, 1 manciata
  • Pinoli, 1 manciata
  • Menta fresca, 4 rametti
  • Aglio, 1 spicchio
  • Olio extra vergine di oliva
  • Aceto balsamico
  • Sale marino integrale
  • Pepe nero in grani, 10 grani

 Preparazione

  • Lavate tutte le verdure, tagliate i peperoni a faldoni, le melanzane e le zucchine a fettine, la cipolla ad anelli spessi e dividete in due i pomodori.
  • Iniziando con i peperoni, cuocete tutte le verdure su di una griglia. Quando tutte le verdure saranno cotte, eliminate le parti annerite e la pelle del peperone, quindi, adagiate le verdure su di un capace piatto e distribuitevi l’aglio a fettine, il sale e qualche goccia di aceto balsamico, l’olio e fatele insaporire in frigorifero durante il tempo di cottura della pasta.
  • Mettete a bagno l’uvetta in acqua appena tiepida e tostate i pinoli per qualche minuto sulla fiamma in una padellina. Pulite le foglioline di menta e tritatele.
  • Portate a bollore l’acqua, quindi, tuffatevi la pasta e cuocetela per 7-9 minuti o quanto indicato sulla confezione. Scolate la pasta e fatela raffreddare.
  • Estraete le verdure dal frigorifero, eliminate l’aglio, e tagliatele a strisce. In una terrina, unite le verdure alla pasta, aggiungete l’uvetta strizzata, i pinoli, le olive nere, il pepe in grani e la menta tritata. Aggiustate di sale e condimento, quindi, servite. Se desiderate che l’insalata di pasta sia ben fredda, tenetela in frigorifero fino al momento di servirla.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

4 comments

  1. Erica Di Paolo says:

    Ai tempi in cui mangiavo maggiormente pasta divoravo piatti del genere…. Oggi li trovo ancora incredibilmente appetitosi e irresistibili: non è che me ne lasceresti una forchettata? Solo una, niente di più!! 😉
    Un abbraccio Silvia!!

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Certo che sì! Per me, però, una forchettata tira l’altra e finisco per mangiarne un piatto intero! 🙂

Lascia un commento

*