Orzotto al porro verde e zucca su letto di crema di ceci

Orzotto

Quasi una settimana dall’ultimo post, una settimana senza una attimo di respiro. Imbianchini in casa a dare una nuova veste di colore alle pareti domestiche, ma soprattutto, a togliere il respiro (e anche il sonno), è arrivata a Cleo: un microscopico ciclone di pelo rosso di cui avrò modo di parlarvi anche troppo a lungo. Con tutti questi stravolgimenti, difficile scrivere, a dir poco impossibile cucinare! In questi casi, meno male che esistono le suocere che ci invitano a cena…

Non potevo, però, non passare di qui oggi a proporvi un piatto a base di zucca proprio nei giorni i cui questo straordinario ortaggio la fa da protagonista. Non potevo non partecipare almeno con una ricetta al concorso Ecor che ho scoperto solo un paio di giorni fa e già prossimo alla scadenza! Peccato, avrei voluto giocarmi tutte le carte per vincere il bellissimo premio, un corso di cucina naturale con lo chef Antonio Scaccio. Tutto il mio pane!

Ecco il mio piatto per la notte di Halloween, orzotto al porro verde e zucca con una deliziosa salsetta di ceci. Non è un dolcetto… tantomeno uno scherzetto!

orzotto

Orzotto al porro verde e zucca su letto di crema di ceci

Ingredienti per 4 persone

  • Orzo perlato Ecor, 320 gr
  • Zucca pulita, 300 gr
  • Porro (solo la parte verde), 1 grosso
  • Brodo vegetale, 1 lt.
  • Cipolla, mezza
  • Ceci cotti Ecor, 240 gr
  • Rosmarino, 1 ramo
  • Vino rosso, 50 ml
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale marino integrale

 Preparazione

  • Pulite la zucca e cuocetela a vapore o in acqua per 10/15 minuti.
  • Pulite il porro eliminando le foglie esterne e utilizzando solo la parte verde più tenera, quindi affettatelo a rondelle. Tritate finemente la cipolla.
  • In una piccola casseruola, scaldate un po’ di olio e soffriggete la cipolla insieme con rosmarino, unite i ceci ed insaporiteli per qualche minuto, quindi aggiungete un po’ d’acqua e cuocete per 15 minuti a tegame coperto, facendo attenzione che la preparazione non si asciughi mai (eventualmente aggiungere poca acqua calda).
  • In una pentola soffriggete a fuoco dolcissimo il porro, quindi alzate leggermente la fiamma e tostate l’orzo. Bagnate con il vino rosso, mescolando per insaporire, quando il vino sarà evaporato unite la zucca cotta e mescolate ripetutamente aggiungendo di tanto in in tanto qualche mestolo di brodo. Cuocete l’orzo per 20 minuti sempre mescolando e unendo il brodo all’occorrenza.
  • Eliminate il rosmarino dalla casseruola dei ceci, regolate di sale, quindi, con un frullatore ad immersione frullate i ceci fino ad ottenere una morbida purea.

  • Impiattate adagiando l’orzotto sul letto di crema di ceci.
Print Friendly, PDF & Email

2 comments

  1. Erica Di Paolo says:

    Bene Silvia, come complicarsi la vita, ahahahahahah!! Chissà quanto affetto quel cucciolo di pelo rosso. Comunque non ti smentisci mai: pochi o tanti, i tuoi piatti sono equilibrati e avvincenti. Mi piace molto questo orzo!!

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Decisamente più complicata con un cucciolo in casa, ma le fusa appena la tocco ripagano di tutte queste complicazioni! Un abbraccio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.