Mousse di cioccolato con pere, datteri e nocciole, vegan, senza zucchero, latte e uova

mousse di cioccolato vegan

Non c’è autunno senza cioccolato! Anche per me che non sono proprio una vera appassionata, una che non  può farne a meno, appena le temperature calano e le giornate si accorciano, ecco che arriva la voglia di cioccolato!

E’ innegabile,  il cioccolato e il cacao ci mettono di buon umore e non è solo perchè sono incredibilmente goduriosi, esiste anche una spiegazione scientifica.

Cacao: proprietà benefiche

Buone notizie,  il cioccolato è una gioia per il palato che fa bene anche al corpo, e perchè no, allo spirito! Attenzione però a scegliere quello giusto! Il prodotto migliore è proprio il cacao amaro e tutti i suoi derivati come il cioccolato extra fondente con un contenuto di cacao minimo dal 75% in su (quindi molta pasta di cacao e pochi zuccheri ed emulsionanti)

E’ infatti solo il cacao amaro a contenere un particolare flavonoide chiamato epicatechina dalla provata azione antiossidante in grado di rallentare il processo di invecchiamento cellulare, ma non solo il cacao sarebbe anche in grado di riequilibrare i livelli di colesterolo.

Nel cacao amaro possiamo trovare anche sali minerali tra cui magnesio, potassio, e le vitamine del gruppo B molte delle quali  hanno azione su sistema nervoso. Sarebbero però caffeina, triptofano (un amminoacido precursore della serotonina, l’ormone del buonumore) insieme alla teobromina a darci quell’effetto di beatitudine che si sente dopo aver addentato un pezzo di cioccolato!

La ricetta: mousse di cioccolato, con pere, datteri e nocciole

Il sottotitolo potrebbe essere, un dolce buono che fa anche bene! Un mousse assolutamente golosa con ingredienti sani e benefici, senza aggiunta di zuccheri (neanche quelli contenuti nel cioccolato!) Per questa ricetta ho utilizzato infatti un cacao di altissima qualità, amaro, biologico e proveniente dal commercio equo e solidale del Sud America. Vi assicuro che il sapore era assolutamente unico! Abituatevi  a leggere le etichette anche del cacao, potreste avere qualche sorpresa!

La ricetta della mousse di cioccolato vegana è semplicissima, con un solo passaggio critico, il dosaggio dell’agar agar. Io ho utilizzato quello della marca Rapunzel (nei negozi di alimenti naturali o oline), il dosaggio ottimale è di 4 g, aumentando la mousse assume  una consistenza troppo “budinosa” e poco cremosa che personalmente non mi piace.

Siete pronti a mettervi ai fornelli? E ricordate, mangiate sano, ma con gusto!

mousse di cioccolato vegan

Mousse di cioccolato con pere e datteri, senza zucchero, latte e uova
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Di:
Portata: Dessert
Cucina: Naturale/vegan
Porzioni: 4
Cosa serve:
  • Latte di riso o mandorle bio, 500 ml
  • Pere morbide, 2 medie
  • Datteri morbidi senza sciroppo di glucosio, 8/10
  • Cacao amaro bio, 3 cucchiai
  • Granella di nocciola, 2 cucchiai
  • Agar agar (nei negozi di alimentazione naturale), 4 g.
  • Vaniglia in polvere, 1 cucchiaino da caffé
  • Cannella in polvere, la punta di un cucchiaino
Come fare:
  1. Pulite i datteri con un panno umido, privateli del nocciolo e metteteli a bagno nel latte vegetale per qualche ora, meglio se per l'intera notte.
  2. Trasferite il latte (tenendone da parte un paio di cucchiai) con i datteri nel bicchiere del frullatore e azionate alla massima velocità fino a che i datteri non saranno completamente frullati.
  3. Aggiungete il cacao setacciato, la vaniglia e la cannella, azionate di nuovo brevemente il frullatore.
  4. Trasferite il liquido in un pentolino e portate a bollore.
  5. Stemperate l'agar agar nel latte vegetale freddo che avete tenuto da parte, quindi unitelo al resto della preparazione e lasciate bollire per un paio di minuti.
  6. Sbucciate le pere tagliatele a fettine di mezzo centimetro di spessore. Foderate il fondo dei bicchierini monoporzione con le fettine di pere, aggiungete parte della granella di nocciola quindi versatevi il composto al cacao tiepido.
  7. Completate inserendo altre fettine di pera nel composto all'interno dei bicchierini, quindi lasciate raffreddare e mettete in frigorifero per almeno 2 ore.
  8. Estraete dal frigorifero la mousse di cioccolato almeno 15 minuti prima di servirla e decoratela la superficie con le restanti fettine di pera e la rimanenza della granella di nocciola

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

*

Difficoltà:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.