Kinpira gobo: insalata di radici alla giapponese, ricetta etnica

bandiera-giapponeKinpiragobo: insalata di radici alla giapponese

Forse non l’ho ancora rivelato, ma una delle mie passioni sono i viaggi.  Starei  sempre con la valigia in mano, pronta a salire su un aereo che mi porti chissà dove.

Non sempre però si può viaggiare in carne ed ossa e spesso dobbiamo ricorrere alla fantasia….. o al gusto. I sapori di cucine esotiche possono trasportaci, nel breve tempo di una serata, in terre lontane. E così, tutte quelle volte in cui vorrei partire, ma la vita di tutti i giorni mi trattiene ben ancorata ai miei doveri ed abitudini, sperimento una ricetta etnica ed eccomi catapultata in un’atmosfera, in un paese diverso! Un viaggio lampo che mi risveglia ricordi di luoghi visitati o mi predispone verso nuove mete ancora da esplorare.

Ecco perché ho deciso di dedicare mensilmente uno spazio alle cucine di altri paesi prendendo ispirazione da diverse tradizioni culinarie senza perdere di vista la mia missione: proporre piatti di cucina naturale, nel pieno rispetto delle stagionalità.

Inauguro questa sezione con una ricetta del paese del SolLevante che vede come protagonista una radice da noi ormai poco utilizzata: la scorzonera. Reperibile principalmente in Italia settentrionale, questo ortaggio è ricco di vitamina C, calcio, fosforo e potassio ed ha proprietà diuretiche, depurative e leggermente lassative. E’ ottima mangiata in questo periodo dell’anno in cui dobbiamo iniziare a depurarci e gradualmente abbandonare la cucina greve e “impegnativa” dell’inverno per rigenerarci in vista della primavera.

E allora cibiamoci di radici per far affiorare i nostri nuovi germogli!

Buon appetito e…. buon viaggio!

Kinpira gobo: insalata di radici alla giapponese

Ingredienti per 4 persone:

  • Scorzonera, 250 gr.
  • Carote 100 gr.
  • Aceto di riso o mele
  • Salsa di soja, 2 cucchiai
  • Zucchero di canna grezzo, 1 cucchiaino e ½
  • Olio di arachidi, 3 cucchiai
  • Semi di sesamo, 3 cucchiai
  • Pepe
  • Peperoncino in polvere

 Preparazione:

  • Raschiate la scorzonera e tagliatela a pezzetti tipo fiammiferini.  Mettetela a marinare nell’aceto allungato con un po’ d’acqua per dieci minuti.
  • Raschiate le carote e riducetele in tocchetti di dimensioni simili a quelli della scorzonera.
  • In una padella scaldate l’olio e unite la scorzonera sgocciolata dalla marinata e le carote, insaporite le verdure per un minuto a fuoco vivace poi abbassate la fiamma e cuocete per 4 minuti.
  • Unite la salsa di soia, lo zucchero di canna e un cucchiaino d’acqua e cuocete per altri 5 minuti facendo evaporare il liquido.
  • A cottura ultimata, ponete le verdure in 4 ciotoline monoporzione e spolverizzate con pepe, peperoncino e una manciata di semi di sesamo.

Questa insalata tiepida è adatta come antipasto o in abbinamento al sushi. Il suo sapore, solo leggermente esotico, la rende molto versatile e pertanto può essere servita anche in abbinamento ad un secondo della tradizione locale.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

4 comments

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ciao Tina, grazie! Apprezzo molto i tuoi complimenti, ho visto le tue ricette e sono davvero spettacolari. Ti aspetto ancora. Ciao!

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Hi Angelo, thank so much for your visit and for reading my blog even if it’s in italian. I’ll go on posting my receipes and I hope you’ll appreciate them. Bye bye

Lascia un commento

*