Insalata di fave e pecorino con pane bruscato

insalata di fave

L’insalata di fave e pecorino è un classico della stagione primaverile e del periodo pasquale. Nel Lazio (mi confermino o mi smentiscano gli amici laziali!) viene proprio servita in occasione della Pasqua.

Quella che trovate qui di seguito è una versione del tutto personale che prende spunto da questo tradizionale piatto contadino per reinventarlo e riproporlo come fresca portata principale.

Così arricchita, l’insalata, diventa una idea veloce e pratica da mettere nel cestino del pic nic del giorno di Pasquetta o, perché no, delle prossime domeniche di primavera.

Per una colazione al sacco ricca di verdure e legumi abbinatela ad una torta salata, il pranzo sarà perfetto, sfizioso, facile da trasportare e decisamente sano.

 Insalata di fave

Insalata di fave e pecorino con pane bruscato

Ingredienti per 4 persone

  • Insalata tipo misticanza, 250 gr
  • Fave da sgusciare, 600 gr
  • Pecorino romano, 280 gr
  • Pane casereccio integrale, 4 fette
  • Aglio, 1 spicchio
  • Olio extra vergine di oliva
  • Aceto balsamico
  • Sale marino integrale
  • Pepe nero

Preparazione

  • Sgusciate le fave, eliminate anche la scorzetta amara che riveste ogni singolo legume e cuocetele per 3 /4 minuti in acqua bollente leggermente salata.
  • Affettate il pane, e tostatelo su di una piastra o nel forno in modo da renderlo appena croccante. Sbucciate l’aglio e strofinatelo sulle fette di pane. Tagliate il pane a tocchetti delle dimensioni di ca. 2 cm per lato. Irrorate il pane con olio e lasciatelo riposare qualche minuto
  • Lavate l’insalata, scolatela e asciugatela; riducete il pecorino in scaglie.
  • Componete l’insalata riunendo in una ciotola tutti gli ingredienti. Condite l’insalata di fave con sale, qualche goccia di aceto balsamico, olio extra vergine di oliva e una spolverata di pepe nero preferibilmente fresco.

Ti è piaciuta la ricetta? Segui anche la pagina Facebook cliccando Mi Piace.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.