Insalata di barbabietole e patate

Una ricetta contadina, tradizionale lombarda, completamente vegetale e priva di glutine, ma anche un modo semplice per preparare le barbabietole e renderle gradite anche a chi non apprezza il gusto particolarmente dolce

Insalata di barbabietole e patate

Rieccomi con un nuova ricetta per il progetto Le Ricette Dimenticate, portato avanti in collaborazione con altri 8 blogger, che mira a riscoprire le ricette della tradizione che stanno andando perdute.

La mia proposta di oggi fa parte della mia infanzia oltre che della tradizione lombarda. L’insalata di barbabietole e patate è una ricetta povera e contadina fatta con quello che gli orti regalavano duranti i freddi e nebbiosi inverni lombardi e spesso si trattava proprio di patate, barbabietole e un po’ di verze (queste ultime usate per le verzate e la ben più nota cassoeula).

La mia nonna materna, da brianzola verace, me la preparava spessissimo al mio ritorno da scuola ed era anche l’unico modo per convincermi a mangiare le barbabietole, una gusto non propriamente gradito a bambini e adolescenti.

insalata di barbabietole e patate

Crescendo poi, questo piatto era completamente caduto nel dimenticatoi, ma un giorno, sfogliando una raccolta di ricette regionali l’ho ritrovata ed è stato una specie di flashback che mi ha riportato a quei pranzi della mia infanzia.

L’insalata di barbabietole e patate e le sue varianti

Va detto che esistono almeno 3 varianti di questo piatto che ogni vecchio milanese condisce un po’ a modo suo, l’importante è ricreare sempre quell’effetto che in dialetto locale viene definito “dulz e brusc” ovvero dolce e aspro, una sorta di antico agrodolce che io ancora amo.

I non vegetariani prediligono la versione con l’acciuga disciolta nell’olio appena scaldato e poi unito all’aceto e al prezzemolo.

Altri la condiscono semplicemente con olio e aceto, ma la mia versione preferita è questa con un bello spicchietto d’aglio proprio come lo faceva la mia nonna.

Un contorno o piatto unico leggero ricco di proprietà

La tradizione vuole che l’insalata di patate e barbabietole sia un contorno, ma a me piace molto gustarla anche come piatto unico leggero perchè è molto saziante e gratificante.

Le barbabietole hanno poi un notevole apporto di sali minerali ed sono ricchissime di antociani (responsabili del suo bel colore rubino) potenti antiossidanti che ci aiutano a mantenerci giovani e sani prevenendo l’ossidazione delle cellule e portando benedici a cuore, sistema circolatorio e combattendo l’anemia.

La mia nonna nella sua saggia semplicità diceva e attratta forse dal suo colore rosso “la barbabietola fa bene, fa sangue” a suo modo aveva perfettamente ragione!

insalata di barbabietole e patate

Insalata di barbabietole e patate

Insalata di patate e barbabietole

Silvia
Preparazione 25 min
Cottura 45 min
Tempo totale 1 h 10 min
Portata Contorno
Cucina tradizionale italiana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 800 g patate
  • 600 g barbabietole cotte al forno o al vapore
  • 1 spicchio aglio
  • 1 rametto prezzemolo fresco (facoltativo)
  • q.b olio extra vergine di oliva
  • q.b aceto di vino bianco o mele
  • q.b sale marino integrale

Istruzioni
 

  • Lessa le patate con la buccia per 45 minuti in abbondante acqua tenendo il fuoco dolce
  • A cottura ultimata, sgocciola le patate, pelale ancora calde e lasciale raffreddare.
  • Pela con delicatezza le barbabietole e tagliatele a fettine dello spesso di un centimetro o a dadini di due centimetri per lato
  • Quando le patate saranno fredde tagliale come le barbabietole. Unisci patate e barbabietole in un unica insalatiere
  • Prepara una vinagrette emulsionando aceto, olio, sale e lo spicchio d'aglio spremuto o tritato molto finemente con il prezzemolo (se gradito)
  • Condisci l'insalata di barbabietole e patate con la vinagrette, mescola molto delicatamente per non rompere le verdure.
  • Lascia riposare per 10 minuti perchè i vegetali insaporiscano, quindi servi a temperatura ambiente

Pubblicato da Silvia

Sono Silvia, naturopata e, da sempre, appassionata di cucina. Questo blog nasce dalla volontà di dimostrare che una alimentazione sana non deve necessariamente penalizzare il gusto. Alimentarsi correttamente e secondo natura è una necessità e anche i buongustai saranno felici di scoprirlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.