Crea sito

Golden milk ayurvedico, la ricetta originale ayurvedica del latte d’oro

Il golden milk ayurvedico è una bevanda molto gradevole che aiuta ad aumentare le difese immunitarie, ha proprietà anti-virali e anti-batteriche,  depura il fegato, riduce l’infiammazione generale e molto di più. I risultati migliori si ottengo rispettando la ricetta originale ayurvedica o sostituendo gli ingredienti secondo alcuni criteri che implicano la conoscenza di questa antica disciplina.

golden milk

La ricetta del Golden Milk è ormai abbastanza popolare e si trova un po’ ovunque, ma navigando qua e là ho notato che praticamente quasi nessun sito italiano pubblica la ricetta originale ayurvedica. Modificare la ricetta tradizionale in maniera arbitraria  purtroppo rende spesso il Golden Milk meno efficace o non particolarmente adatto alla propria costituzione.

 In Ayurveda (la medicina tradizionale indiana), infatti, ogni gusto è messo in relazione con l’equilibrio dei dosha (Vata, Pitta, Kapha – ), le combinazione di elementi che influenzano la nostra costituzione psico-fisica (qui potete fare il test per conoscere la vostra). La scelta di ogni ingrediente determina un effetto, piuttosto che un altro sul nostro equilibrio generale in base a qual’è la nostra costituzione. 

La ricetta originale del Golden Milk è perfettamente tri-doshica, ovvero, adatta a tutte e tre le costituzioni fisiche

Il Golden Milk ingredienti della ricetta originale ayurvedica 

Latte vaccino:  l’Ayurveda considera il latte vaccino un cibo sattvico. Nella tradizione induista la mucca è un animale sacro ed è pertanto rispettato e venerato. Le mucche in India vivono libere senza alcuna costrizione, si cibano spontaneamente e producono il latte come gesto d’amore per i loro cuccioli, il latte è quindi il prodotto ultimo dell’amore. Nella nostra società occidentale, le mucche vengono allevate in batteria, in stalle spesso troppo piccole per le loro esigenze, vengono nutrite con mangimi anziché essere libere di pascolare e scegliere l’erba di cui nutrirsi, troppo spesso i vitelli vengono tolti alla mucca perché non sottraggano troppo latte alle vendite. Dov’è l’atto d’amore a cui si riferisce l’Ayurveda? Il latte delle mucche allevate in questo stato sarà solo un carico di tossine. Se conoscete un malgaro o un allevatore bio che alleva gli animali con amore, li lascia liberi di pascolare e vivere con dignità, scegliete senza remore questo latte, in tutti gli altri casi sostituitelo con un latte di mandorla (anche la mandorla è cibo sattvico) non zuccherato, meglio se autoprodotto con amore. Vi lascio qui la ricetta per prepararlo in casa con le vostre manine. Forse non serve dirlo, ma ovviamente la sostituzione vale anche per chi segue una alimentazione vegana.

CurcumaLa curcuma (Curcuma Longa),  detta haridra in lingua sanscrita, è caratterizzata dai sapori amaro, astringente e  pungente (per saperne di più sui sapori e ayurveda leggi qui).  La curcuma ha qualità riequlibranti per tutti e tre i dosha: la sua caratteristica “riscaldante”  riequilibra Vata e Kapha; il suo aspetto secco, amaro e pungente  riequilibrano Kapha;  il gusto amaro ha inoltre azione equilibrante per Pitta; una vera spezia tri-doshica! Per chi ha nozioni di  Ayurveda: per una tipologia Vata, sarebbe meglio preferire la radice di curcuma fresca grattugiata (non sempre facilmente reperibile), per Kapha la polvere (ma questa è davvero una sottigliezza per super esperti!)

Pepe nero: benché quella del Golden Milk sia una ricetta tradizionale, i moderni studi stanno confermando l’intuizione dei saggi rishi e l’utilità di abbinare il pepe nero alla curcuma. La piperina contenuta nella prima spezia infatti sarebbe in grado di migliorare la biodisponibilità della curcumina, il principio attivo della curcuma, di ben il 154%. Quindi, anche se vi suona strano mettere il pepe nel latte, non omettete mai questo ingrediente.

Ghee: ho già avuto modo di parlare del ghee, dei suoi benefici e di come prepararlo in casa in questo post. Anche il ghee è considerato un alimento sattvico adatto a tutte le costituzioni (per Kapha solo una piccola quantità). Se certificato lactose-free può essere utilizzato anche da intolleranti al lattosio, mentre la versione autoprodotta potrebbe non esserne completamente priva. Per chi osserva una alimentazione vegana e senza derivati del latte può essere sostituito con olio di sesamo (o di mandorle alimentare, di cocco solo nella stagione calda e/o per tipologie Pitta)

Miele: nella medicina ayurvedica è considerato un vero e proprio cibo-medicina in grado di raggiungere e nutrire tutti i tessuti del corpo con  la capacità di potenziare l’effetto delle sostanze a cui viene aggiunto. E’ un ottimo antibiotico naturale e ha proprietà antisettiche. Non deve mai essere aggiunto a caldo perché secondo questa disciplina il miele riscaldato, non solo perde tutte le proprietà, ma diventa anche tossico. In caso di alimentazione vegana, semplicemente omettete il miele, non sostituitelo in quanto questo ingrediente per l’Ayurveda ha un sapore astringente e non dolce come tutti gli altri dolcificanti e quindi perdereste l’equilibrio perfetto della bevanda.

Spezie opzionali (per chi ha nozioni di Ayureda):

Al Golden milk è possibile aggiungere le seguenti spezie che devono però essere scelte in base alla propria costituzione, in alternativa è meglio rispettare la ricetta originale che come già detto è bilanciata per tutte le costituzioni.

Zenzero: può essere aggiunto per riequilibrare le tipologie Vata (fresco) e Kapha (in polvere)

Cannella: può essere aggiunta per riequilibrare la tipologia Kapha

Per riequilibrare Pitta è possibile aumentare la dose di Ghee da mezzo a 1 cucchiaino da caffè, specie se il clima è caldo.golden milk

I benefici 

Grazie alle presenza della curcuma e ad i suoi innumerevoli benefici, il Golden Milk:

  • aiuta a disintossicare il fegato;
  • previene le affezioni virali e batteriche;
  • migliora la risposta immunitaria;
  • migliora il fuoco gastrico riequilibrando la digestione;
  • aiuta a depurare il sangue;
  • migliora la mobilità articolare (infatti è molto utilizzato dagli yogi);
  • promuove la salute dei polmoni;
  • ha una azione riequilibrante del sistema nervoso e facilita il sonno;
  • ha una azione anti-infiammatoria generale

Non è forse un nettare degli Dei?

Il Golden Milk va assunto preferibilmente ai cambi di stagione, per un periodo di circa un mese.

Golden milk ayurvedico, ricetta originale ayurvedica del latte d’oro

Golden milk ayurvedico, ricetta originale ayurvedica del latte d'oro
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Di:
Portata: Drinks
Cucina: Ayurvedica
Porzioni: 1
Cosa serve:
  • Latte vaccino intero bio da mucche grass fed, in alternativa latte di mandorla non zuccherato meglio se autoprodotto, 250 ml
  • Curcuma bio in polvere, 1 cucchiaino da te
  • Ghee (in alternativa olio di sesamo), mezzo cucchiaio caffè
  • Pepe nero macinato fresco, una spolverata abbondante
  • Miele biologico, q.b.
Come fare:
  1. Scaldate bene il latte in un pentolino fino all'inizio del bollore
  2. Aggiungete la curcuma, il pepe e il ghee, mescolate accuratamente quindi spegnete il fuoco e versate il golden milk in una tazza e lasciatelo intiepidire
  3. Aggiungete il miele secondo gusto solo quando il golden milk si sarà appena tiepido.

IMPORTANTE:  in caso di calcoli alla colecisti, ostruzioni delle vie biliari, terapie con farmaci anticoagulanti consultate il vostro medico prima di iniziare l’assunzione della curcuma per periodi prolungati.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da Silvia

Sono Silvia, naturopata e, da sempre, appassionata di cucina. Questo blog nasce dalla volontà di dimostrare che una alimentazione sana non deve necessariamente penalizzare il gusto. Alimentarsi correttamente e secondo natura è una necessità e anche i buongustai saranno felici di scoprirlo.

2 Risposte a “Golden milk ayurvedico, la ricetta originale ayurvedica del latte d’oro”

    1. Ah si certo si può anche preparare la pasta che si conserva per qualche settimana e utilizzarne un po’ per giorno. Questo è il periodo perfetto per farlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Difficoltà:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.