Latte di mandorle fatto in casa
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Di:
Portata: Drinks
Cucina: Naturale
Porzioni: 1 litro
Cosa serve:
  • Acqua (preferibilmente di fonte), 1 l
  • Mandorle, 150 o 200 g (in base alla concentrazione desiderata)
  • Vaniglia in polvere q.b (facoltativo)
  • Un frullatore potente
Come fare:
  1. Per questa ricetta potete scegliere mandorle pelate o con la pelle, in quest'ultimo caso avrete un prodotto un po' più ricco di fibre.
  2. La sera prima mettete a bagno le mandorle nell'acqua e lasciatele per l'intera notte.
  3. La mattina seguente trasferite l'acqua con le mandorle nel bicchiere di un frullatore (meglio se tenuto in frigorifero durante la notte) piuttosto potente.
  4. Frullate ad intermittenza, per non scaldare eccessivamente le lame, fino a che le mandorle non saranno ridotte ad una consistenza simile alla farina.
  5. Con l'aiuto di un colino a maglie fitte filtrate il latte e dividetelo dai residui di mandorle, che prendono il nome di okara (vi posterò in seguito delle ricette per utilizzare questi residui che non devono andare sprecati).
  6. Se amate un latte un po' più dolce e profumato potete aggiungere un poco di vaniglia in polvere
  7. Il latte di mandorla fatto in casa si conserva nel frigorifero per 3 o 4 giorni.
  8. Prima di consumarlo agitatelo o mescolatelo perchè tende a formare residuo sul fondo.
Mi piace perchè:
Amo l'autoproduzione, si possono ottenere prodotti più sani, genuini e di migliore qualità e anche risparmiare qualche soldo.
Difficoltà: facilissimo - Stagione: tutte
Recipe by Sano con gusto - cucina sana, naturale, biologica, golosa at https://blog.giallozafferano.it/incucinaconilnaturopata/latte-di-mandorla-fatto-in-casa/