Cestini di cioccolato con crema di cachi e granella di mandorle #sugarfree

crema di cachi

Quest’anno mi ero ripromessa di partire per tempo con i preparativi per il Natale per non ritrovarmi, come succede di solito, alla Vigilia con mille cose da fare e il pranzo di Natale da imbastire.

Morale, mancano diciassette giorni giusti alla fatidica data e… tutto tace. Ancora niente, niente Albero di Natale, nessun regalo comprato, insomma niente, ma proprio niente di fatto, un tragedia!

In compenso è un periodo che mi frullano in testa un sacco di ricettine carine per le feste e spero tanto di riuscire a tradurre le idee in realtà in tempi compatibili con le festività imminenti.

Come ho forse già più volte scritto (spero non troppe percho detesto ripetermi), non sono una grande amante della tradizione, le solite ricette natalizie, da una parte mi annoiano un po’, dall’altra le trovo un decisamente grevi e, anche se a Natale, la trasgressione è concessa, c’è veramente il rischio di sovraccaricarsi di cibo.

A parte, giornata del Natale in sé, infatti, Dicembre è praticamente una festa no-stop: cene con i colleghi, con gli amici per gli auguri, con i parenti…. L’ eventualità di venire travolti da un’orgia di cibo è oggettivamente alta. Come fare?

Spesso basta scegliere le ricette giuste, quelle con gli ingredienti “amici”, con le verdure, con le farine selezionate, con i grassi buoni, con pochi zuccheri e con la frutta. Ed è seguendo questa logica che è nato il dolce finger food di oggi: niente zuccheri aggiunti, se non quelli del cioccolato e quelli naturalmente presenti nella frutta, niente farine, uova, latte, burro, niente glutine, niente lattosio. Solo semplicemente frutta, cioccolato extra fondente, semi (di chia) delle mirabolanti proprietà e frutti oleosi. Non male per un ricetta che mi piace definire di pasticceria e che è un vero appagamento anche per gli occhi.

I cestini di cioccolato con crema di cachi e granella di mandorle, sulle tavole natalizie, staranno alla perfezione!

IMG_9356okCestini di cioccolato con crema di cachi e granella di mandorle #sugarfree*

Cestini di cioccolato con crema di cachi e granella di mandorle
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Di:
Portata: Dessert
Cucina: Pasticcera naturale
Porzioni: 12 cestini
Cosa serve:
  • Cioccolato extra fondente 75%, 150 g + qualche scaglia per decorare
  • Cachi maturi, 4
  • Granella di mandorle, 3 cucchiai
  • Semi di chia, 1½ cucchiaio
  • Limone succo, ½
  • Vaniglia in polvere, 1 cucchiaino da caffè
  • Attrezzatura: pirottini in silicone o carta, pennello da pasticceria
Come fare:
  1. Fondete il cioccolato a bagnomaria conservandone una parte per la decorazione finale
  2. Servendovi di un pennello da pasticceria spennellate i bordi (molto accuratamente) e il fondo dei pirottini leggermente inumiditi con il cioccolato fuso.
  3. Mettete quindi in frigo e lasciate 10 minuti rapprendere. Tenete da parte al caldoil restante cioccolato.
  4. Trascorso il tempo estraete i pirottinl frigo e ripetete l'operazione sino all'esaurimento del cioccolato e fino a che non avrete ottenuto dei cestini con fondo e bordi di una certa consistenza.
  5. Rimettete i pirottini in frigo e lasciateli per un apio d'ore o più fino a che il cioccolato non sarà completamente solidificato.
  6. Con l'aiuto di un cucchiaio trasferite la polpa dei cachi in una capiente tazza, bagnate immediatamente con il succo di limone, aggiungete i semi di chia mescolate e lasciate riposare 5 minuti.
  7. Aggiungete quindi la vaniglia e 2 cucchiai scarsi di granella di mandorle e rimestate nuovamente.
  8. Quando si saranno solidificati, estraete i cestini dal frigo, con estrema delicatezza toglieteli dai pirottini senza scaldarli troppo con le mani.
  9. Riempite i pirottini con la crema di cachi e decorate con la restante granella di mandorle e con scaglie di cioccolato.
  10. Riponeteli in frigo, prima di servirli lasciateli riposare 5/10 minuti a temperatura ambiente
Mi piace perchè:
Perchè è una ricetta golosissima che appaga palato e vista pur utilizzando solo ingredienti salutari
Difficoltà: media - Stagione: inverno

* senza zuccheri aggiunti

Print Friendly, PDF & Email

6 comments

  1. Erica Di Paolo says:

    Non amo i cachi (ma credo più per la consistenza, che per il sapore), ma questo dolcetto lo assaggerei volentieri ^_^
    Sono in perfetta sintonia con te per il pensiero anticonformista sul Natale. E anche per quel “gioco di anticipo” che sfugge sempre, perché il tempo corre troppo velocemente ^_^
    Come sempre ottimi suggerimenti e splendide proposte. Insomma, una conferma continua della tua meraviglia.
    Un bacione Silvia.

    • Silvia says:

      Ehilà Erica, mi ricordavo del tuo non amore per i cachi, ma mi ricordo molto bene che adori il cioccolato! Forse dovresti provare a riempire i cestini con della purea di kiwi, ma credo che la tua illimitata creatività in cucina potrebbe darti innumerevoli altri suggerimenti. Ti mando un bacio

  2. Leti - Senza è buono says:

    Ciao Silvia! Che delizia questi cestini! Pieni di frutta di stagione, ma super golosi grazie al cioccolato! Sarebbero perfetti per la raccolta L’orto del bimbo intollerante di dicembre! Ti lascio il link dove puoi trovare tutte le info e il banner…
    http://ilmondodiortolandia.com/2015/12/02/raccolta-lorto-del-bimbo-intollerante-di-dicembre-festeggiamo-insieme-il-natale/

    Se partecipassi, a Manu e a me farebbe un immenso piacere!!
    Complimenti ancora! Leti

    • Silvia says:

      Grazie Leti, mi piacerebbe molto partecipare, spero proprio di farcela a mandarvi la ricetta. Grazie ancora per il suggerimento e per la tua visita. Un abbraccio

  3. ricettevegolose says:

    Che meraviglia, cioccolato fondente che fa tanto bene, tanta frutta, zero zucchero <3 Ecco come impiegherò alcuni cachi che stanno maturando troppo nella mia fruttiera! Grazie per la bellissima idea, un abbraccio 🙂

Lascia un commento

Difficoltà:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.