Crea sito

RICOTTELLE

Le RICOTTELLE  si ottengono lavorando la ricotta con lo zucchero, limone, arancia grattugiati, uova e farina. Sono diffuse in tutta la nostra isola. In altre zone della Sardegna il loro ripieno è di formaggio. Durante il periodo pasquale abbiamo l’usanza di regalare questi dolci a parenti e amici.

Ingredienti per il ripieno:

500 g di ricotta

3-4 cucchiai di farina 00

2 tuorli

scorza di due arance grattugiate

Scorza di un limone grattugiata

100 g di zucchero

1 bustina di zafferano

1 pizzico di sale

facoltativo 1 cucchiaino di lievito e uva passa

Ingredienti per la sfoglia

500 g di farina 00 (oppure 300 g 00 e 200 g di semola rimacinata)

100 g di strutto

1 pizzico di sale

100 ml di acqua o q.b.

Preparazione

Iniziate con il ripieno. Lavorate la ricotta in una terrina, aggiungete lo zucchero , la farina setacciata, le scorze, i tuorli e lo zafferano e amalgamate bene il tutto. Fare riposare in frigo almeno mezz’ora. Nel frattempo preparare la sfoglia. Lavorate su una spianatoia la farina con lo strutto facendolo incorporare, aggiungendo acqua e sale. Lavorate bene. Potete usare anche un’ impastatrice o un robot da cucina, come più preferite. Stendete la sfoglia e ricavate dei dischetti dello spessore di 2 mm. Mettete sopra un po’ di ripieno e chiudete la sfoglia pizzicandola. Come ultimo passaggio spennellate le ricottelle con un uovo sbattuto.Usate una teglia con carta forno, adagiate sopra le ricottelle e mettete in forno caldo a 180°/200° per 20/30 minuti ( dipende sempre dal vostro forno). Saranno pronte quando la sfoglia sarà dorata e il ripieno si sarà gonfiato. Appena le RICOTTELLE  inizieranno ad intiepidirsi, si sgonfieranno, lasciando un ripieno cremoso dentro la sfoglia. Gustatele fredde.

 

13 Risposte a “RICOTTELLE”

    1. No, vai tranquilla,ma se ti dovesse avanzare un po di impasto congelalo pure o fai delle seadas. In questi giorni pubblicherò la ricetta ;)io uso la stessa pasta e il risultato è ottimo. Ciao a presto.. Manu

    1. Nel ripieno ci vanno 100 g di farina. In alcune ricette trovi lo zafferano, ma sono le pardulas. se vuoi è facoltativo puoi metterlo. Le ricette sono tante e tutti con ingredienti diversi. Questa ricetta è collaudata . Puoi comunque provarla. Ciao 😉

  1. esperimento pre pasquale alla grande .-)!la sfoglia un po’ duretta…cosa potrei aggiungergi all’impasto per ammorbidirla un uovo?la prossima volta voglia farle in parte con i canditi e in parte con le gocce di cioccolato…hai in mente qualche altra variante?grazie mille rispondimi se puoi.buona giornata!

    1. forse devi cuocere meno la sfoglia, cmq non preoccuparti, quando saranno fredde la sfoglia risulterà morbida. Ciaooooooo 🙂

    1. io ho usato quello fiorucci e l’ho messo con il cucchiaio dal contenitore, lascialo una mezz’ora fuori dal frigo prima di utilizzarlo!!!! ciaoooo Maria 🙂

  2. Perfetta la sfoglia anche per fare i ravioli fritti dolci…basta sostituire lo zafferano e l’uvetta con noci tritate….provare per credere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.